Martedì, 26 Ottobre 2021
Politica

Riordino Province: Di Primio all'ennesima riunione del C.A.L.

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, in data odierna ha partecipato alla riunione convocata dal Consiglio delle Autonomie Locali sul riordino delle Province. Ecco cosa ha dichiarato

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, in data odierna ha partecipato alla riunione convocata dal C.A.L. (Consiglio delle Autonomie Locali) avente ad oggetto il riordino delle Province.

Nel corso dell’ampia discussione sono state avanzate varie proposte e lo stesso Sindaco Di Primio ha illustrato le ragioni per le quali debba conservarsi la Provincia di Chieti, pur comprendendo le diverse posizioni, in tema di riordino, degli altri rappresentanti politici territoriali.

"Il ruolo che il C.a.l. è chiamato a svolgere sul riordino delle Province – ha dichiarato il Sindaco Di Primio - è assolutamente difficile. Ogni componente del Consiglio non può che difendere le ragioni del proprio territorio. Ciò nonostante – ha rimarcato il Sindaco - siamo tutti chiamati a compiere un grande sforzo affinché vengano letti, in modo obiettivo, i dati a nostra disposizione. Al fine di vedere approvata la proposta di riordino elaborata dal sottoscritto e dal Presidente Di Giuseppantonio, - ha concluso il Sindaco - confido, da parte dei colleghi componenti il C.a.l., nell’esame oggettivo delle motivazioni addotte nel nostro documento".

La prossima seduta, come già programmata, si svolgerà il 12 settembre a L’Aquila, giorno in cui verranno udite anche le parti sociali e i Capigruppo del Consiglio Regionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riordino Province: Di Primio all'ennesima riunione del C.A.L.

ChietiToday è in caricamento