menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ddl Cirinnà, no di Forza Italia Giovani, mentre il Pd appoggia scene in piazza con l'Arcigay

Sabato in largo Martiri della Libertà la manifestazione a favore dei diritti degli omosessuali in contemporanea con tutta Italia

Mentre Arcigay Chieti chiama a raccolta associazioni e cittadini in piazza per sostener l’approvazione del ddl Cirinnà, appoggiato anche da movimenti politici, Forza Italia Giovani Abruzzo dice no allo stesso disegno di legge

“La famiglia per noi resta il nucleo fondante della società, come stabilito anche nella carta dei valori di Forza Italia. Una cosa sono i diritti civili, un'altra quella dei bambini, che vanno tutelati”, si legge in una nota firmata dalla coordinatrice regionale Jessica Verzulli e dai coordinatori provinciali Stella Cantelli, Luca Conti, Francesco Raglione, Fatmir Shekaj. E, al contrario, chiedono “tempi e prassi più ragionevoli” per chi inizia l’iter dell’adozione. 

Di diversa opinione il Partito Democratico, che sabato (23 gennaio) sarà in piazza per il flash mob #SvegliatiItalia. “Il Partito Democratico - si legge in una nota diffusa dalla segretaria provinciale Chiara Zappalorto, che sarà personalmente in piazza - deve sostenere questa battaglia per il riconoscimento e la tutela dei diritti civili e la definitiva approvazione del ddl Cirinnà. Invito tutti i nostri militanti a prendere coscienza di questo momento così importante e a sostenere questa campagna a favore di tutti”. 

Approvazione per il ddl Cirinnà arriva anche dal segretario regionale del Partito Democratico Marco Rapino: “Il nostro Paese - dice -è indietro rispetto al resto d’Europa nel riconoscimento di tutti i diritti a tutti i cittadini e a tutte le cittadine italiane. Nessuna possibilità di assistenza reciproca in caso di malattia, nessuna possibilità di decidere per il partner in caso di ricovero o di intervento sanitario urgente, nessun diritto di ereditare i beni del partner o la possibilità di subentrare nei contratti e altro ancora. Nel rispetto di tutte le opinioni riteniamo, però, che sia passato già troppo tempo e che sia arrivato il momento di fare un passo in avanti verso il riconoscimento di tutti i diritti a tutti, nessuno escluso, e non possiamo mancare”. Anche Rapino parteciperà alla manifestazione, nella sua città, Pescara. 

Al flashmob di Chieti hanno aderito, oltre al Pd, L’Altra Chieti, Arci Pescara, Caa Anddos Abruzzo, Amnesty International Abruzzo - Molise, Dejavù, Sism Chieti, Arci Chieti, 360 gradi, Adv malamente e malamenteradio, Zona 22 - San Vito Chietino, UallóUallà - Lanciano, Associazione Antimafie Rita Atria- PeaceLink, Sinistra Anticapitalista Abruzzo, Forum dell’Acqua, Associazione Culturale Terrafranca - Lanciano, Collettivo Studentesco di Chieti, Chieti Possibile comitato Le mattonelle rosse, Sel circolo di Chieti, Jonathan - Diritti in movimento Jonathan Diritti Inmovimento, Giovani Democratici Chieti, Anpi Chieti, collettivo Iskra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento