Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

D'Amico chiede Commissione di vigilanza sugli Europei di basket 2007

Il capogruppo del Pd in consiglio provinciale fa richiesta ufficiale di convocazione per sciogliere i dubbi su presunti debiti lasciati dalla vecchia amministrazione di Tommaso Coletti

Camillo D'Amico

Camillo D’Amico, capogruppo del Pd in consiglio provinciale, torna a chiedere ufficialmente che si riunisca la commissione Controllo e vigilanza per discutere di presunti debiti lasciati dalla vecchia amministrazione dagli Europei di basket femminile del 2007.

Qualche tempo fa, infatti, alla Provincia sono arrivate ingiunzioni di pagamento, per le quali erano state addossate le colpe alla giunta Coletti, che governava all’epoca dei fatti. Da allora D’Amico ha insistito perché la commissione controllasse i documenti sulle spese di organizzazione degli Europei di basket, ma questo non è mai successo.

Secondo il capogruppo del Pd l’attuale giunta vuole “screditare l’amministrazione Coletti solo per ricavare consensi elettorali” senza riconoscere i benefici che l’evento ospitato a Chieti avrebbe regalato al territorio “come i palazzetti dello sport di Chieti, Lanciano, Vasto, Ortona”.

D’Amico ritiene necessario fare chiarezza con urgenza “anche alla luce dell’incerto futuro che aspetta l’ente provincia”. E per questo chiede alla maggioranza "un colpo di dignità politica".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

D'Amico chiede Commissione di vigilanza sugli Europei di basket 2007

ChietiToday è in caricamento