rotate-mobile
Politica

"D'Amico e il centrosinistra la smettano di mistificare i dati sulla sanità": l'assessore Verì spiega gli obiettivi raggiunti

L’assessore regionale alla Salute sottolinea gli obiettivi centrati dal 2019 ad oggi

“Basta mistificare i dati e i risultati centrati dal governo Marsilio in questi 5 anni di amministrazione regionale, come sta provando a fare da giorni il centrosinistra e il candidato presidente D’Amico: la realtà è un’altra e a parlare sono i numeri, certificati dai ministeri e dalla Corte dei Conti”.

L’assessore regionale alla salute, Nicoletta Verì, sottolinea gli obiettivi centrati dal 2019 ad oggi. Traguardi "raggiunti nonostante la crisi pandemica, che ha messo a dura prova il sistema sanitario regionale".

Per Verì "nonostante le difficoltà legate ai mancati investimenti del precedente governo regionale di centrosinistra in personale e attrezzature, abbiamo preso in carico e curato 700mila pazienti nei nostri presidi. Abbiamo assunto migliaia di unità di personale sanitario, stabilizzato dipendenti che da anni lavoravano con contratti precari, sostituito macchinari e attrezzature obsolete, attivato servizi digitali che erano, grazie al centrosinistra, ancora all’anno zero. Senza considerare lo sblocco dei fondi per i nuovi ospedali, per i quali sono in corso le progettazioni e le gare di appalto. E si tratta di risultati realizzati mantenendo l’equilibrio economico-finanziario del sistema, un aspetto tutt’altro che scontato o secondario”.

Ma la Verì tocca anche altri aspetti "sui quali il candidato D’Amico e il Pd in particolare continuano ad insistere in questa campagna elettorale. Sostenere che abbiamo aumentato la mobilità passiva e allungato le liste d’attesa – rimarca l'assessore – è semplicemente falso e lo attesta chiaramente la Corte dei Conti nel suo ultimo rapporto: la mobilità passiva si è ridotta del 20 per cento e le liste d’attesa, aumentate naturalmente dopo la sospensione delle prestazioni non urgenti durante il Covid, sono state in gran parte riassorbite grazie a un investimento di 75 milioni di euro.

Certo, c’è ancora da fare e porteremo a termine i nostri progetti nei prossimi 5 anni del secondo governo Marsilio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"D'Amico e il centrosinistra la smettano di mistificare i dati sulla sanità": l'assessore Verì spiega gli obiettivi raggiunti

ChietiToday è in caricamento