rotate-mobile
Politica

I 5 stelle occupano in Regione, D'Alfonso reagisce e spintona la Marcozzi

I consiglieri regionali del M5S occupano i banchi della maggioranza prima di discutere il bilancio. Scatto di rabbia per il presidente D’Alfonso e il video in pochi minuti diventa virale

Il Consiglio regionale abruzzese, che questa mattina doveva iniziare la lunga maratona per l'approvazione del bilancio di previsione e della finanziaria, si è aperto invece con l’occupazione dei consiglieri del M5S di una parte dell'aula consiliare riservata al presidente e alla giunta regionale. Una protesta con la quale i consiglieri di opposizione chiedevano di consegnare i singoli capitoli di spesa prima di discutere il bilancio e il DEF, al fine di garantire la tutela dei contribuenti abruzzesi e la trasparenza sui conti.

Il presidente D’Alfonso, in uno scatto di rabbia, ha fatto alzare con veemenza dalla sua sedia la consigliera Sara Marcozzi, rimuovendo la sua giacca e cominciando energicamente a stacciare, con la collaborazione con un commesso, i volantini con slogan che erano stati attaccati tra i banchi. Il presidente si è poi seduto tra i banchi dei dirigenti per poi lasciare l'aula per partecipare alla conferenza dei capigruppo.

“La nostra protesta è pacifica un gesto così violento è sintomo di un presidente che non ha più la lucidità e la capacità di governare. Non sa gestire le opposizioni come pretende di gestire la Regione?” si chiedono dal Movimento 5 Stelle Abruzzo

“Sono settimane che chiediamo i capitoli di spesa del Bilancio” spiegano “non ce li hanno mai dati nonostante il nostro diritto ad averli. Oggi ci chiedono di votare e discutere documenti al buio, gli abruzzesi hanno il diritto di conoscere come sono stati spesi e come saranno spesi i loro soldi e noi vogliamo difendere questo diritto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I 5 stelle occupano in Regione, D'Alfonso reagisce e spintona la Marcozzi

ChietiToday è in caricamento