Curve pericolose

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Rischio furistrada per un'Italia distratta ed infantile

La curva di Laffer fra gli appunti che il premier israeliano Netanyahu suggerisce al popolo italiano. Paghiamo troppe tasse che fra un po' non le pagheremo più per chiaro ed ineluttabile strangolamento. I Maestri salgono in cattedra; un popolo povero non può essere utile alla "comunità", anzi dannoso. Tra tutte le curve possibili, in questo momento di riorganizzazione delle politiche economiche mondiali, quella che inverte la direzione è la più auspicabile per gli esperti ebrei. Curve pericolose, quelle disegnate da Renzi e dal suo entourage, per un fuoristrada possibile ed una strategia di guida senza futuro. Giunge il momento d'invertire la direzione; dal governo, alle regioni, ai comuni, bisogna cambiare rotta. La lezione è fin troppo chiara, nuove politiche per ripartire, nuova impostazione nei programmi, avanti con le nuove idee per il rilancio concreto, via tutto l'inerte pericoloso e l'inutile dannoso. Giunge dunque il momento di mettere a disposizione tutto quello che si deve e si può fare. Dallo schizzo superbo e malizioso solo un messaggio pulito ed inequivocabile: la garanzia di un'opportunità ancora viva per un'Italia distratta ed infantile... per ritornare fra le grandi...

Nando Marinucci

Torna su
ChietiToday è in caricamento