rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Politica

Corsie preferenziali per le cure degli over 65: approvata una risoluzione in Regione

A promuoverla i consiglieri regionali di Fratelli d’Italia: "La messa in pratica di tale iniziativa renderebbe l’Abruzzo una realtà pilota per l’efficientamento dei servizi sanitari dedicati agli utenti più fragili"

Una risoluzione per l'adozione di corsie preferenziali per i cittadini abruzzesi over 65 che debbano sottoporsi a visite specialistiche e odontoiatriche è stata approvata a maggioranza dalla V Commissione del consiglio regionale.

A presentarla Fratelli d’Italia con il capogruppo Massimo Verrecchia, il presidente della Commissione Leonardo D’Addazio e il consigliere Marco Cipolletti assieme a Simona Cardinali e, per condivisione, all’assessore Mario Quaglieri.

La risoluzione mira anche a intraprendere tutte le azioni finalizzate a sostenere gli obiettivi di monitoraggio ed assistenza di questa fascia di popolazione.

“Con tale azione – spiegano Verrecchia, D’Addazio e Cipolletti – si è inteso porre una maggiore attenzione alle persone anziane in considerazione degli aumentati disagi post pandemia e delle patologie specifiche che, in molti casi, insorgono durante la terza età e che necessitano di interventi tempestivi, frequenti e costanti. Necessità che spesso cozzano con i tempi di attesa del Sistema sanitario nazionale non sempre adeguati alle esigenze della cittadinanza".

Una misura che tiene conto del fatto che l'Abruzzo conta circa 400 mila pensionati,  il 30 per cento del totale. "Riteniamo che una implementata attività di prevenzione potrebbe incidere significativamente sull'insorgenza di patologie gravi, con conseguente oggettivo vantaggio anche in termini economici per lo stesso sistema sanitario, e siamo certi – concludono i tre esponeti di FdI- che la messa in pratica di tale iniziativa renderebbe l’Abruzzo una realtà pilota per l’efficientamento dei servizi sanitari dedicati agli utenti più fragili”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corsie preferenziali per le cure degli over 65: approvata una risoluzione in Regione

ChietiToday è in caricamento