Giovedì, 21 Ottobre 2021
Politica Lanciano

Lanciano, Caporale chiede al sindaco di abbassare le tasse

Il consigliere comunale ha presentato un'interrogazione per sapere se il Pupillo ha davvero intenzione di abbassare e differenziare Imu, Irpef e Tarsu

"I segnali della crisi ci sono tutti e anche il Comune di Lanciano ne è al corrente". Così il consigliere comunale Movimento “Ecologisti e Reti Civiche”, Alex Caporale, introduce l’interrogazione presentata al sindaco Pupillo per chiedere di abbassare e differenziare le tasse Imu, Irpef e Tarsu nonchè rivedere al ribasso i valori attribuiti ai terreni per il pagamento degli arretrati Ici dal 2009 al 2011.

“Sono convinto- dice Caporale - che prima di tartassare i cittadini occorra porre in essere politiche di individuazione degli sprechi, di riduzione dei costi e spese, tese a ricercare altre entrate”.

Anche il Settore Sociale del Comune ha “denunciato”  come ormai “sono più di 800 le famiglie lancianesi che vivono in situazione di disagio” e come “l’affluenza agli sportelli è in vertiginoso aumento per cibo, farmaci, pagamento delle bollette e per controllare ansia e preoccupazione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano, Caporale chiede al sindaco di abbassare le tasse

ChietiToday è in caricamento