Politica

Focolaio Covid nel carcere di Chieti, Torto (M5s): "Presenterò un'interrogazione in parlamento"

La deputata del Movimento 5 Stelle fa sapere che si rivolgerà ai ministeri della Salute e della Giustizia per sapere quali siano le azioni che intendono mettere in campo

L'allarme focolaio Covid nel carcere di Chieti arriva in Parlamento.  La deputata del Movimento 5 Stelle, Daniela Torto ha annunciato che presenterà un'interrogazione parlamentare ai ministeri della Salute e della Giustizia per sapere quali siano le azioni che intendono mettere in campo "per sapere quali siano le azioni che intendono mettere in campo urgentemente, per contenere i contagi ed evitare che quanto sta accadendo in queste ore possa ripetersi nuovamente".

A riguardo Torto ritiene "piuttosto preoccupante il focolaio che si è sviluppato nel carcere di Madonna del Freddo, che ha colpito sia i detenuti che gli agenti di polizia penitenziaria. Sicuramente è una situazione che in qualche modo deve essere controllata e credo sia necessario che i vaccini vengano somministrati sia ai reclusi sia agli operatori".

Una situazione che secondo la parlamentare pentastellata è particolamente grave perchè "sappiamo bene come qualsiasi focolaio possa allargarsi molto velocemente e anche piuttosto facilmente se non si interviene con l’attenzione necessaria e nel più breve tempo possibile Il contagio all’intento del carcere di Chieti potrebbe diffondersi non solo all’interno dell’istituto penitenziario ma, attraverso le famiglie degli operatori che vi lavorano, anche al di fuori di esso, contribuendo ad un aumento dei positivi al Covid, in tutto il territorio, per di più già colpita in modo piuttosto serio negli ultimi giorni”.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Focolaio Covid nel carcere di Chieti, Torto (M5s): "Presenterò un'interrogazione in parlamento"

ChietiToday è in caricamento