Domenica, 20 Giugno 2021
Politica

Centro vaccinale San Salvo, il centrosinistra attacca: "Caos e file sotto al sole, non può essere tollerato"

I consiglieri di minoranza accusano la giunta comunale e ringraziano i volontari della Protezione Civile, i medici e gli operatori sanitari

"Quanto accaduto nel pomeriggio di ieri al centro vaccinale del Palazzetto dello Sport di San Salvo Marina è di una gravità inaudita che non può passare inosservata". L'accusa arriva dai consiglieri comunali sansalvesi di centrosinistra Marika Bolognese (Iv), Antonio Boschetti (Pd), Gennaro Luciano (Pd), Gianni Mariotti (Pd), Fabio Travaglini (Più San Salvo) in merito alla gestione Covid da parte dell'amministrazione comunale. 

"Abbiamo sempre tenuto un atteggiamento di silenzio e di rispetto ma ora non possiamo non denunciare quanto avvenuto. Tanti i vaccinandi che nel pomeriggio di ieri sono stati costretti a rimanere sotto il sole per diverso tempo e che solo grazie al tempestivo intervento dei volontari della Protezione Civile che hanno istallato dei gazebo, è stato assicurato riparo e ristoro dal gran caldo. Senza poi tralasciare l’assembramento incontrollato che si è creato.
Alla luce di ciò, dov’erano il Presidente del Consiglio, Eugenio Spadano, l’assessore Tony Faga e la Consigliera comunale Carla Esposito che hanno sempre presenziato dalla mattina alla sera il punto vaccinale? Ieri era presente solo il consigliere comunale di minoranza Fabio Travaglini. Dinanzi ad una problematica che andava affrontata e risolta di petto al fine non solo della gestione ma anche al fine di garantire la vaccinazione anti-Covid quale diritto di tutti alla salute dov’era la maggioranza di centrodestra?".

I consiglieri, poi, ringraziano "i volontari della Protezione Civile, i medici e gli operatori sanitari che dall'inizio della pandemia stanno mettendo a servizio della città e dei cittadini, anche del comprensorio, le loro professionalità e competenze, denunciamo l’assenza dei consiglieri comunali di maggioranza che ieri invece di attivarsi per risolvere i disservizi e per fornire ai vaccinandi presenti appoggio, sostegno e soluzioni, sono stati completamente assenti. Ricordiamo che la vaccinazione è un diritto di tutti e non c’è bisogno di attivarsi per farla sembrare un privilegio di pochi".

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro vaccinale San Salvo, il centrosinistra attacca: "Caos e file sotto al sole, non può essere tollerato"

ChietiToday è in caricamento