menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, dalla Regione 200 mila euro per le imprese nei comuni in "zona rossa"

I trasferimenti sono ripartiti per l'80% in base alla popolazione residente, mentre il restante 20% sui giorni di lockdown riportati nelle ordinanze regionali. C'è anche Villa Caldari di Ortona

Sono 200 mila i fondi a sostegno dell'economia dei comuni che durante l'emergenza Coronavirus sono state oggetto di forti restrizioni all'interno della cosiddetta "zona rossa". A farlo sapere è Vincenzo D'Incecco consigliere regionale della Lega. 

"I trasferimenti - spiega D'Incecco - sono ripartiti per l'80% in base alla popolazione residente,mentre il restante 20% è suddiviso in base ai giorni di lockdown riportati nelle ordinanze regionali;una volta che le amministrazioni ricevono il quantum provvederanno,mediante avviso pubblico,alla concessione e all'erogazione dei contributi alle imprese,micro e piccole,che sono state oggetto di misure restrittive in vigore nella zona rossa"

Queste le comunità interessate: Contrada Caldari(frazione del comune di Ortona) per la provincia di Chieti; Civitella Casanova,Elice,Farindola,Montebello di Bertona,Penne,Picciano per la provincia di Pescara; Arsita,Bisenti,Castilenti,Castiglione Messer Raimondo e Montefino per la provincia di Teramo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento