Ospedale di Atessa, Taglieri (M5s): "Pronto soccorso aperto ma caos nei servizi"

Il presidio ospedaliero è stato riattivato e convertito in struttura Covid. Il consigliere denuncia carenze e pressapochismo da parte della Regione

La riapertura dell’ospedale di Atessa riconvertito in struttura Covid con Pronto Soccorso non piace al consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Francesco Taglieri che attacca la Regione. "Mancano i servizi generali e guardia medica - dice Taglieri - una scelta che sembrerebbe dettata più dalla protesta sollevata dai cittadini che da un’analisi attenta sull’efficacia dell’offerta sanitaria. Una deduzione a cui si giunge facilmente poiché, di fatto, chi si reca al pronto soccorso di Atessa non troverà dei reparti dedicati, non troverà una diagnostica ad uso esclusivo del pronto soccorso, rendendo così il primo intervento mancante di attrezzature invece fondamentali, come la Tac di cui si è tanto parlato ma della quale a oggi ancora non vi è traccia”.

Una situazione che secondo il consigliere pentastellato costringe a "rimandare i pazienti nel vicino ospedale di Lanciano ogni qualvolta si presentino casi che necessitano di diagnosi ed esami particolari".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una situazione che per Taglieri è frutto di indecisioni, pressapochismo da parte di chi avrebbe dovuto dare un indirizzo chiaro alla struttura atessana rendendola operativa ed efficiente sia in questa situazione emergenziale che in una visione a lungo termine.  Inoltre l’ospedale conta, ad oggi, solo 40 posti attivi sui 120 annunciati. Ritardo di fine dei lavori che è stato ben ammortizzato grazie alla buona volontà dei cittadini abruzzesi che hanno colmato le carenze della dirigenza e della politica stessa dimostrandosi ligi alle regole e alle direttive nazionali e locali, permettendo così al numero contagi di scendere in maniera sostanziale”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venticinquenne si ribalta con la Bmw a Chieti: miracolosamente illeso

  • Presentata la nuova giunta comunale a Chieti: Rispoli al lavori pubblici, Pantalone al commercio

  • Interruzioni idriche a Chieti e provincia dal 20 al 27 ottobre: il calendario completo

  • Coronavirus a Chieti: 2 casi positivi e 7 persone in isolamento

  • Capodanno in autogrill a Brecciarola: l’evento diventa virale anche in Abruzzo

  • Schianto mortale sulla Statale 16: perde la vita una ragazza di 17 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento