menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Michele Fina (Pd): "Marsilio fa propaganda con la vita degli abruzzesi"

Sulla situazione legata all'emergenza Coronavirus in Abruzzo, secondo il segretario regionale del Partito Democratico emerge "una tragica impreparazione, ma non è il momento delle polemiche"

"Spiace e amareggia, ma soprattutto preoccupa, leggere le dichiarazioni che il presidente della Regione rilascia alla stampa nazionale, dove ancora una volta manifesta la linea che ha contraddistinto il suo operato da quando è stato eletto, e in particolar modo a partire dall'emergenza Covid: fare propaganda, al servizio del suo partito, con l'amministrazione della nostra regione. Solo che adesso è in ballo la vita, degli abruzzesi". A dichiararlo è segretario del Partito Democratico abruzzese, Michele Fina rinvolgendosi a al presidente della Regione, Marco Marsilio.

In un'intervista pubblicata dal Corriere della Sera per Fina il governatore Marsilio si dimostra "totalmente incosciente, non appare consapevole delle sue responsabilità, le vuole solo scansare. Ma la sanità, in questo momento storico c'è da dire purtroppo, è di competenza regionale, e si sta pericolosamente piegando sotto i colpi della seconda ondata".

Sulla situazione regionale legata all'emergenza Coronavirus, secondo Fina emerge "una tragica impreparazione nel tracciamento, nella prevenzione, nel contenimento. Specialmente laddove ora è più colpito, nelle aree interne, l'Abruzzo vacilla. Ma non è il momento delle polemiche, ribadiamo da parte nostra la piena volontà di collaborare per il bene degli abruzzesi, e la proposta di costituire una cabina di regia, aperta oltre che a tutte le forze politiche anche alle associazioni e alle parti sociali, per gestire e contrastare gli effetti della pandemia". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento