menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sara Durante - IdeAbruzzo

Sara Durante - IdeAbruzzo

Coronavirus, Ideabruzzo all’amministrazione Di Primio: “Che fine faranno gli ambulanti?”

La lista civica alleata con il centrodestra alle prossime amministrative chiede di creare mercati “solo per residenti” e non far pagare l'occupazione del suolo pubblico

La lista civica IdeAbruzzo Chieti chiede all'amministrazione Di Primio "spiegazioni su quale sarà il futuro degli ambulanti teatini". Il movimento guidato da Donato Marcotullio e alleato con il centrodestra a sostegno di Fabrizio Di Stefano alle prossime amministrative è preoccupato per i lavoratori dei mercati rionali.

"Gli operatori commerciali sono allo stremo -  mentre la città di Chieti si prepara alla ripartenza dopo lo stop di quasi tutte le attività produttive, più di qualcuno si chiede cosa sarà dei mercati settimanali, quali saranno le sedi e quando gli operatori torneranno in piazza".

Nella nota inviata da IdeAbruzzo si legge che "molti di questi ambulanti, se non si dovesse ripartire in tempi rapidi, rischiano di non rialzarsi: le misure di supporto predisposte dal governo non bastano, da sole, ad assicurare un futuro agli operatori commerciali".

A questo punto due dei candidati consiglieri della lista civica, Andrea Di Ciano e Sara Durante propongono la "creazione dei mercati solo per residenti, com'era nato inizialmente il mercato del venerdì a Chieti (Corso Marrucino), come soluzione temporanea: pochi banchi in modo da rispettare le distanze sociali di sicurezza e creare percorsi alternativi in entrata e uscita. Un altro punto fondamentale - sottolinea Sara Durante - sarebbe il blocco della Tosap (la tassa per l'occupazione del suolo pubblico) per tutto il 2020, un aiuto concreto agli ambulanti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento