'Fase 2' in Abruzzo, il Movimento 5 stelle: “La Regione è un completo fallimento”

I pentastellati abruzzesi bocciano le ordinanze emanate dall'ente guidato da Marsilio per la gestione dell’emergenza Coronavirus

“Alla prova dei fatti per la cosiddetta 'fase due' della gestione dell’emergenza Coronavirus, il centrodestra abruzzese fallisce completamente, palesando la sua inadeguatezza alla guida dei Comuni e della Regione”. Lo affermano in una nota congiunta i parlamentari e i consiglieri regionali e comunali del Movimento 5 stelle abruzzese. 

"La smania di voler a tutti i costi anticipare le direttive dei decreti del presidente del Consiglio - scrivono i pentasellati -  che si tratti delle restrizioni di qualche settimana fa o delle riaperture di questi giorni, mette in evidenza quanto, per una certa politica locale, lo scopo primario sia probabilmente più quello del contrasto al Governo nazionale che la tutela della salute pubblica e la gestione attenta della ripresa economica del territorio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo il M5s abruzzese le ordinanza adottate dalla Regione non vanno nella direzione giusta. "È inaccettabile in questo preciso momento storico che le scelte di un sindaco o del presidente della Regione, Marco Marsilio, si basino unicamente sull’aumento del consenso: un buon amministratore, in momenti dove la gestione della 'cosa pubblica' può fare la differenza tra la vita e la morte, ha il dovere di svolgere il ruolo di comando avendo come primo obiettivo la tutela della salute pubblica e una strategia che rimetta in moto l’economia, senza costringere gli abruzzesi a scegliere se sia più importante lavorare o vivere. Sono scelte difficili - conlcudono i pentastellati - ma in situazioni di emergenza come quella che stiamo vivendo, il faro di ogni azione deve essere il buon senso. Lo sa bene il presidente Conte, ma purtroppo il centrodestra sembra non averlo capito". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • Coronavirus: altri 37 nuovi positivi, 11 nel Chietino

  • La d'Annunzio è pronta a ripartire: lezioni su prenotazione, esami a scelta in presenza oppure online

  • Coronavirus: un solo nuovo caso, ma c'è un morto per la prima volta dopo un mese un mezzo di tregua

  • Camioncino della nettezza urbana si ribalta contro un muro di cinta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento