menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In Abruzzo è pronta l'ordinanza che chiude tutte le attività non necessarie

Se il Governo non dovesse accogliere le richieste delle regioni, il governatore Marsilio assicura che l'Abruzzo farà da solo. In queste ore uffici e assessori stanno perfezionando il documento

Dopo la Lombardia, anche l'Abruzzo sembra pronto a sospendere tutte le attività non necessarie.

La giunta regionale è infatti al lavoro per emanare un'ordinanza presidenziale che imporrà la chiusura di tutte le attività non strategiche e la limitazione degli orari e delle modalità di svolgimento delle attività consentite. Il presidente Marsilio ha oggi sentito, tra gli altri, anche il presidente della Lombardia Attilio Fontana, poco primo che quest'ultimo incontrasse Conte in videoconferenza.

Marsilio ha espresso il pieno sostegno della Regione Abruzzo all'adozione di misure più restrittive, dando mandato a Fontana di rappresentarle nel confronto con il capo del Governo.

"Marsilio si augura che il Governo voglia finalmente accogliere le richieste delle Regioni. In alternativa - assicura la Regione - l'Abruzzo farà da solo e il presidente emanerà l'ordinanza che in queste ore uffici ed assessori stanno perfezionando".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento