Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

Mozione di Fratelli d'Italia per chiedere il coprifuoco a mezzanotte in Abruzzo

Guerino Testa, Mario Quaglieri e Umberto D’Annuntiis i firmatari dell'atto presentato in consiglio regionale con il quale si chiede il superamento dell’attuale regime di coprifuoco serale nella nostra regione

Posticipare dalle ore 22 a mezzanotte il coprifuoco in Abruzzo.
È quanto chiedono Guerino Testa, Mario Quaglieri e Umberto D’Annuntiis di Fratelli d'Italia in consiglio regionale con una mozione che è stata depositata questa mattina, giovedì 6 maggio. 

«Nelle more della revisione governativa, posticipare alle 24. Obiettivo abolizione», dicono i tre esponenti di Fdi.

«In sostanza», chiariscono i tre esponenti di Fratelli d'Italia, «torniamo a chiedere l’abolizione della misura del coprifuoco e in considerazione del fatto che il Governo si è impegnato a rivedere la regolamentazione in materia, chiediamo, nelle more della revisione promessa dall’Esecutivo Draghi entro la fine di maggio, di posticipare da subito l’orario di inizio del coprifuoco, dalle ore 22 alle ore 24, al fine di dare immediato respiro all’economia del territorio. Crediamo che sia oramai chiaro a tutti, e chi finge il contrario è corresponsabile dell’enorme danno economico che si procura alle nostre imprese, quanto l’assurdo limite delle ore 22 ostacoli gravemente la ripartenza delle attività, leda le libertà individuali, comprometta la stagione turistica dei nostri territori, oltre a non essere utile sotto il profilo del contenimento del contagio. La campagna vaccinale in Abruzzo sta procedendo a un buon ritmo, con risultati anche superiori rispetto ai target indicati  dalla cabina di regia nazionale, certamente la guardia non va abbassata ma l’andamento epidemiologico consente, ed è doveroso, una programmazione volta al progressivo ritorno alla normalità, naturalmente nel pieno rispetto delle regole e delle norme di sicurezza. Ricordiamo come il presidente Marsilio abbia contribuito fattivamente, durante le riunioni della Conferenza delle Regioni, all’approvazione delle linee guida per le riaperture di diverse attività d’impresa e come grazie a tale costante confronto con il Governo, dal 26 aprile scorso numerosi settori produttivi in sofferenza abbiano potuto riprendere a lavorare, e come anche in più occasioni lo stesso Marsilio si sia espresso in favore del superamento della vigente normativa sul coprifuoco. Vale anche la pena evidenziare come lo scorso 27 aprile sia stato presentato in Parlamento l’ordine del giorno  proposto da Fratelli d’Italia, volto all’abolizione del coprifuoco e come proprio a seguito del suddetto tema in discussione – seppur bocciato -  il Governo si sia impegnato a rivedere la misura. Con la mozione si esorta, altresì, presidente e giunta, a proseguire il lodevole lavoro svolto in queste settimane per favorire la ripresa economica e di porre in essere, con il Governo nazionale, ogni azione utile al raggiungimento dell’auspicato obiettivo della soppressione del coprifuoco». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mozione di Fratelli d'Italia per chiedere il coprifuoco a mezzanotte in Abruzzo

ChietiToday è in caricamento