rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Politica

Consumo di suolo, Fina (Pd): “Nella pianificazione territoriale l’Abruzzo di Marsilio latita”

Il segretario regionale del Pd commenta il rapporto dell'Ispra che segnala la maglia nera per la nostra regione riguardo all'incremento del consumo di suolo

Consumo di suolo, il segretario regionale del Pd, Michele Fina critica la giunta regionale riguardo al consumo di suolo dopo la pubblicazione dell'ultimo rapporto dell'Ispra: «Nella pianificazione territoriale l’Abruzzo di Marsilio latita».
«I dati Ispra che fotografano e quantificano dalla prospettiva di diversi indicatori le scarse performance dell’Abruzzo, riferite in particolare al 2021, in termini di contenimento del consumo di suolo fanno il paio con quelli del Crea sulla sanità», dice Fina.

Il segratario dem poi sottolinea che si tratta di «ambiti, la sanità e la pianificazione territoriale, dove il concorso delle scelte regionali è centrale e strategico. Nel caso dei dati più recenti, quelli sul consumo di solo, è evidente come la mancanza di programmazione si sia rivelata catastrofica. Una circostanza ancora più grave se si considera che una regione come la nostra, viste le caratteristiche, del verde e della convivenza tra uomo e natura dovrebbe fare punti di forza e peculiarità, e lavorare per essere modello, come è stato fatto in Toscana attraverso una legislazione regionale innovativa. L’Abruzzo di Marsilio, come al solito, latita».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consumo di suolo, Fina (Pd): “Nella pianificazione territoriale l’Abruzzo di Marsilio latita”

ChietiToday è in caricamento