rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Politica

Consiglio Nazionale del Pdl, Di Stefano: "Non scavare un solco ma costruire coalizione"

L'onorevole al lavoro sin da subito per costruire gruppi consiliari a tutti i livelli e affrontare una nuova fase di riorganizzazione a Chieti e in Abruzzo

"Quella di oggi è stata, senza dubbio, una giornata estremamente importante non solo per il centrodestra, ma per tutta la politica italiana. La scelta del Presidente Berlusconi è stata, e non poteva non esserlo, da noi condivisa soprattutto in un momento del suo percorso, non soltanto politico, ma anche umano, così difficile". E' quanto ha dichiarato l'onorevole Di Stefano a margine del Consiglio Nazionale del PdL tenutosi quest'oggi a Roma

Di Stefano ribadisce la sua fiducia a Berlusconi: "Ci dispiace che non tutti abbiano condiviso questa scelta - prosegue- Io credo che invece andasse fatto anche per un forte senso di lealtà nei confronti di un uomo che ci ha permesso di conseguire negli anni tante vittorie. Ci eravamo posti tra coloro che hanno lavorato e cercato fino all'ultimo che questa divisione non avvenisse, ma purtroppo così non è stato".

Per l'onorevole è il momento di lavorare per "non scavare un solco con chi ha fatto una scelta differente", ma per costruire una coalizione e continuare l'opera di governo "che, innanzitutto in Regione, ma anche in quasi tutti i maggiori enti locali dell'Abruzzo, abbiamo portato avanti in questi anni.
Dovremo, sin  dalle prossime ore  - conclude - costruire gruppi consiliari a tutti i livelli e affrontare una nuova fase di riorganizzazione della struttura  a livello territoriale ma dovremo soprattutto moltiplicare gli incontri con i dirigenti ed i militanti per spiegare le ragioni di una scelta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio Nazionale del Pdl, Di Stefano: "Non scavare un solco ma costruire coalizione"

ChietiToday è in caricamento