menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il consiglio comunale di San Giovanni Teatino ha approvato il rendiconto di gestione

Il sindaco Marinucci: "Abbiamo un avanzo di seicentomila euro che spenderemo per le esigenze primarie del territorio"

Il consiglio comunale di San Giovanni Teatino ha approvato all'unanimità il rendiconto di gestione 2018. Nove i voti della maggioranza di Progetto Comune, mentre l'unico consigliere di minoranza  presente all'appello, Efrem Martelli (Lega), ha lasciato l'aula prima della votazione.

Il fondo di cassa al 31 dicembre 2018 è di 6.514.867,02 euro. Il risultato di amministrazione dell'esercizio 2018 presenta un avanzo di 14.412.470,70 euro di cui 675.097,47 per investimenti mentre 597.541,53 euro rappresenta la parte disponibile.

"Il nostro percorso, come dimostrano fatti ed atti, non mai ha registrato inerzie nella sua gestione nonostante il ritardo nell'approvazione in Consiglio - fa sapere il sindaco Marinucci - Tant'è  che  l’iniziativa di diffida di Sua Eccellenza il Prefetto di Chieti era un atto dovuto, che non voleva in alcun modo censurare un comportamento inattivo da parte della mia amministrazione. Il rendiconto - aggiunge Marinucci - sana tante questioni che abbiamo portato fino a ieri sulle spalle e fa registrare un avanzo di seicentomila euro che spenderemo per le esigenze primarie del territorio. Un risultato evidenziato, ed ascritto in parte anche a suo merito con un post su facebook, dall'ex assessore Maria Rosaria Elia. Oggi all'opposizione, Elia non era presente in aula, evidentemente in conflitto con il suo compagno di gruppo (Lega/FdI) Efrem Martelli, che  ha definito 'uno schifo' quel Rendiconto che anche Elia ha contribuito a elaborare fin quando è rimasta in Giunta".

Il documento contabile è stato accompagnato dalla relazione dell'organo di revisione, dove il dottor Valerio Caserta attesta: "la corrispondenza del rendiconto alle risultante della gestione e si esprime giudizio positivo per l'approvazione del rendiconto dell'esercizio finanziario 2018", senza alcuna osservazione.

"L'Ente risulta essere correttamente adempiente - scrive ancora Caserta - rispetto alla trasmissione degli schemi di bilancio, dei dati contabili analitici, del piano degli indicatori e dei documenti allegati richiesti dalla BDAP rispetto ai bilanci di revisione,  rendiconti, bilanci consolidati approvati".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento