Giovedì, 28 Ottobre 2021
Politica

Consiglio Comunale: manca il numero legale e i consiglieri incassano il gettone

Giustizia Sociale furiosa: "Scarsa sensibilità e attenzione ai problemi della città e dei cittadini". Ieri si sarebbe dovuto discutere di importanti odg su sanità e prevenzione

Si sarebbe dovuto discutere dell'emergenza occupazionale nella sanità privata, dell'inaccessibilità dei locali dell'ufficio igiene e invece anche ieri la seduta del Consiglio Comunale di Chieti è saltata per mancanza del numero legale.

Un copione che si ripete e che stavolta provoca la reazione furiosa del partito dell'ex vicesindaco della città, Giustizia Sociale.  "La seduta - spiega il segretario Pasquantonio - seppur infruttuosa per quanto attiene le determinazioni che dovevano essere assunte e che non sono state neppure discusse, è servita unicamente a garantire ai Consiglieri il gettone di presenza con esborso a carico della collettività di circa 4000 euro".

Un importo che, come tutti sanno, verrà speso nuovamente nel corso della seconda convocazione del Consiglio "quando - aggiunge il rappresentante del partito - con tutta probabilità saranno approvati i provvedimenti oggi neppure discussi. Ancora una volta il Consiglio Comunale di Chieti ha mostrato scarsa sensibilità e attenzione ai problemi della città e dei cittadini. Auspichiamo che nel futuro ognuno possa finalmente prendere coscienza con la moralità necessaria di chi si occupa della cosa pubblica che l'azione amministrativa non sia più dettata da personalismi e autoreferenzialità ma ancorata al rispetto del mandato elettorale ricevuto dai cittadini".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio Comunale: manca il numero legale e i consiglieri incassano il gettone

ChietiToday è in caricamento