Consiglio comunale saltato: rinviata la discussione sul cimitero degli animali

Dopo due mesi di sedute virtuali ieri il consiglio teatino si è riunito nella sala consiliare del palazzo della Provincia. Caduto il numero legale prima della discussione sul regolamento cimiteriale

Ieri alle 15 in consiglio comunale è tornato a riunirsi nella sala consiliare del palazzo della Provincia dopo due mesi di sedute virtuali. Nel corso della seduta si è discusso e votato su alcune variazioni al bilancio. Rinviata a venerdì la discussione sul regolamento per il cimitero degli animali d'affezione, proposto dal consigliere Marco Di Paolo (Lega). Prima di varcare la soglia dell’aula ogni consigliere nella postazione posizionata all’esterno e occupata dall’assessore Mario Colantonio che ha misurato temperatura corporea e saturazione del sangue. Per via delle disposizioni anti Covid, il pubblico non era ammesso.

I consiglieri, tutti a 1 metro di distanza e con mascherina hanno discusso e votato la ratifica di una delibera per la sanificazione degli ambienti e i pagamenti degli straordinari e i presidi di protezione per la polizia locale. Queste e altre variazioni di bilancio legate a contenziosi sono stati approvati con il voto favorevole della maggioranza. L’opposizione si è astenuta.

Dopo la sospensione della seduta al rientro in aula i presenti non hanno raggiunto il numero legale: assenti Franco Di Pasquale e Mario Troiano. La discussione è stata rinviata a venerdì prossimo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il regolamento è composto da 14 articoli che normano il funzionamento e la gestione del cimitero dedicato agli animali d’affezione. Dovranno essere discussi e votati anche tre emendamenti presentati da Forza Italia (firmatario Emiliano Vitale) che prevedono il divieto di assegnare la struttura a soggetti che hanno riportato condanne “contro il sentimento degli animali” o che in generale abbia compiuto reati gravi, oltre a prevedere delle tariffe “non maggiori rispetto alle medie nazionali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • DIRETTA - Elezioni comunali 2020: ballottaggio Di Stefano-Ferrara

  • Elezioni comunali, i voti ricevuti da tutti i candidati consiglieri

  • Comunali Chieti: exit poll e prime proiezioni

  • Torrevecchia in lutto per la scomparsa di Erica: aveva solo 26 anni

  • Chieti sceglie il nuovo sindaco: ha votato il 67,87%, più del 2015 - LA DIRETTA

  • La sfida elettorale riparte: Di Stefano e Ferrara al ballottaggio per governare Chieti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento