rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Politica

Consiglio comunale: approvato odg per tutelare dipendenti Ater, bocciato il piano di razionalizzazione

Nel corso della seduta approvato anche un odg completamente di altro tipo: quello di Di Paolo per recepire la normativa che introduce definizione di "albero monumentale". Multe fino a 100.000 euro per chi abbatte gli alberi

Voto favorevole anche della maggioranza di centrodestra per l’ordine del giorno presentato oggi in consiglio Comunale dal Pd sullo stato dell’Ater. “Grazie a questo atto, sindaco e giunta, seppur l'Ater sia sotto la dipendenza della Regione, dovranno individuare tutti gli strumenti a tutela dei 20 dipendenti Ater che a causa di debiti e sperperi prodotti dalle pregresse gestioni del medesimo ente, ad oggi non sanno ancora se riceveranno lo stipendio del mese corrente” spiegano soddisfatti dal partito.

Nel corso della seduta approvato anche un odg completamente di altro tipo e cioè per recepire la normativa che introduce definizione di “albero monumentale”: il Comune dovrà attivarsi affinché sia pubblicato un link apposito sul sito web  per consentire alla cittadinanza di avere informazioni sulla definizione giuridica di "albero monumentale" e sarà avviato il censimento delle specie arboree di proprietà pubblica che rientrano nella definizione giuridica di “albero monumentale”, sui quali può  quindi essere apposto il "vincolo paesaggistico" che ne impedisce l'alterazione o l'abbattimento. L’odg era stato proposto dal consigliere Marco Di Paolo. “Come stabilisce una legge – spiega - per l'abbattimento o il danneggiamento di alberi monumentali si applica la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 5.000 a euro 100.000".

Niente da fare invece per l’odg presentato dal consigliere De Lio sul piano di razionalizzazione della spesa che prevedeva l’individuazione di ulteriori misure economiche per tenere i conti in ordine e contestualmente garantire ai cittadini i medesimi benefici ottimizzando l’erogazione dei servizi.

“Il mio ordine del giorno non è stato approvato ricevendo i voti contrari di Consiglieri di centrosinistra e di alcuni che, almeno sulla carta, sono ancora aderenti al centrodestra – riferisce De Lio - Forse qualcuno, con le elezioni alle porte, non era disposto a votare un odg  che avrebbe offerto vantaggi per i cittadini temendo di favorire l'amministrazione comunale di centrodestra”. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio comunale: approvato odg per tutelare dipendenti Ater, bocciato il piano di razionalizzazione

ChietiToday è in caricamento