Politica

Il consigliere De Lio (Udc) presenta ordine del giorno sul caso Villa Pini

Chiede al sindaco di attivarsi in tutte le sedi istituzionali per salvare i 987 posti di lavoro e il diritto alla salute dei cittadini. Il timore è che il Consiglio di Stato annulli l'accreditamento della clinica

Il consigliere comunale dell’Udc, Mario De Lio, ha presentato un ordine del giorno sul caso Villa Pini che sarà discusso in consiglio comunale. Il 13 aprile prossimo, infatti, il Consiglio di Stato giudicherà la sentenza del Tar che ha annullato l’accreditamento della clinica. Qualora questa venisse conservata, 987 dipendenti rischierebbero il posto di lavoro e la sanità abruzzese subirebbe un taglio notevole

Secondo De Lio “le richieste di centinaia di pazienti, con le loro famiglie, nuovamente nella condizione di non sapere se potranno continuare a ricevere cure e prestazioni mediche, associate alle richieste di aiuto dei lavoratori, giustamente preoccupati di dover rivivere un periodo molto buio, devono avere delle risposte dalle istituzioni ed enti che dovranno eventualmente decidere sugli accreditamenti”.

Per questo chiede al sindaco di “attivarsi in tutte le sedi necessarie con il proprio apporto istituzionale e con il supporto del consiglio comunale per salvaguardare il diritto al lavoro e il diritto alla salute sul proprio territorio”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il consigliere De Lio (Udc) presenta ordine del giorno sul caso Villa Pini

ChietiToday è in caricamento