rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Politica Vasto

Giunta Menna bis: restano gli assessori, ruotano le deleghe

Dopo l'azzeramento della giunta, il sindaco di Vasto Francesco Menna ha presentato le novità per le deleghe degli assessori

La giunta bis presentata oggi dal sindaco di Vasto Francesco Menna non riserva sorprese: i nomi degli assessori sono gli stessi, ma cambiano le deleghe per rispettare quel principio di rotazione e capacità multidisciplinare richiesto.

Il sindaco Menna ha mantenuto in capo le competenze legate a Igiene e Sanità; Pianificazione finanziaria e Bilancio; Personale; Protezione Civile; Grandi eventi; Acque nere, acque bianche, Crisi idrica; Tso. Vicesindaco è stata confermata Felicia Fioravante che sarà assessora ai lavori pubblici, commercio e sviluppo economico, Pnrr, Progetti di finanza, gare e appalti.

Gabriele Barisano è stato invece nominato Assessore all’Ambiente, all’Ecologia, ai Tributi Comunali e al Patrimonio; Anna Bosco invece è assessora al Welfare e all’Inclusione Sociale, Politiche della casa, del lavoro, Politiche comunitarie, bandi e finanziamenti; Paola Cianci è invece assessora alle Politiche Giovanili, all’istruzione, politiche cimiteriali, anagrafe, caccia, pesca e benessere degli animali; per Nicola Della Gatta arriva l’assessorato alla Cultura, alla Città del benessere, al turismo, al demanio, trasparenza e anticorruzione, benessere alimentare e contrasto agli sprechi; a Carlo Della Penna lo Sport, la Smart City e la Sicurezza; Alessandro D’Elisa è stato nominato assessore alla Pianificazione Urbanistica, ai Servizi Manutentivi e ai Servizi Informatici e digitalizzazione e alle politiche energetiche.

Leggi le notizie di ChietiToday su Whatsapp

Nel presentare le novità per le deleghe degli assessori, il sindaco di Vasto ha elencato una lunga lista di opere realizzate e i nuovi obiettivi che verranno compiuti a breve fra cui la realizzazione di un parcheggio collegato con via Donizetti e il vicino svincolo tra la statale 16 e il lungomare Cordella, il collegamento tra la vecchia stazione piazza Fiume e la pista ciclabile, la trasformazione di un bene confiscato alle mafie in un centro immigrati per la formazione di maestranze artigianali e turistiche

“Il documento, contenente gli obiettivi di mandato 2024-2026, è stato sottoscritto da tutti i segretari delle  forze politiche, dagli assessori e dai consiglieri comunali della maggioranzadi centrosinistra e sarà  parte integrante di una delibera di giunta comunale - ha evidenziato Menna - in modo tale da essere 
recepito come atto di indirizzo in tutti gli atti di programmazione dell’ente.Il documento sarà trasmesso all’organismo interno di valutazione, al collegio dei revisori dei conti, ai dipendenti comunali affinché sia inserito nel Peg, nel piano degli obiettivi, nei processi divalutazione del personale comunale”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giunta Menna bis: restano gli assessori, ruotano le deleghe

ChietiToday è in caricamento