rotate-mobile
Politica

La commissione sanità dà il via libera al registro regionale dei tumori

Parere favorevole al progetto di legge promosso dalla giunta e integrato con alcuni emendamenti dell'opposizione. Verrà votato al prossimo consiglio regionale

La Commissione sanità del consiglio regionale dell’Abruzzo, presieduta da Mario Quaglieri, ha espresso, all’unanimità, il parere favorevole all’istituzione del registro regionale dei tumori: un progetto di legge promosso dalla giunta regionale, integrato con alcuni emendamenti presentati dai consiglieri di opposizione.

Il testo sarà esaminato e votato durante la prossima seduta dell’assemblea legislativa. Il registro, negli intenti del legislatore, tende a garantire un sistema attivo di raccolta sistematica di dati anagrafici, sanitari ed epidemiologici volti a produrre misura dell'incidenza, mortalità, sopravvivenza e prevalenza dei tumori. L’obiettivo è quello, a lungo termine, di sostenere la ricerca scientifica e l’attività di diagnosi e prevenzione dei tumori, grazie a una mole di informazioni che sarà possibile esaminare in chiave clinica e statistica. Il registro sarà tenuto e gestito dall’Agenzia sanitaria regionale (Asr).

Un ulteriore progetto di legge, votato all’unanimità dai commissari, riguarda il tema della sicurezza sul lavoro e prevede una riforma alla legge regionale 41/1999 sui “Compiti associativi di rappresentanza e tutela delle categorie protette”. In particolare, la proposta chiede di rafforzare il sistema di formazione professionale regionale, promuovendo iniziative di apprendimento sui temi della sicurezza sul lavoro che prevedano il coinvolgimento diretto dei soggetti infortunati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La commissione sanità dà il via libera al registro regionale dei tumori

ChietiToday è in caricamento