Politica Lanciano

I commenti post-referendum, Pupillo: "Ripartiamo dalla grande partecipazione per fare riforme condivise"

"Io credo nell'Italia e negli italiani - ha detto il presidente della Provincia - Sapranno resistere ai tentativi delle destre populiste europee e italiane"

"La grande partecipazione alla consultazione di ieri è il dato da cui ripartire per costruire un progetto condiviso di riforme che consenta all'Italia di vincere le sfide del presente e del futuro, per un'Italia più efficiente, più solidale, con un processo decisionale meno farraginoso e più attenta alle necessità dei cittadini". Così il sindaco di Lanciano e presidente della Provincia, Mario Pupillo, ha commentato il risultato del referendum costituzionale. 

A Lanciano, l'affluenza ha superato il 72%, con la netta affermazione del no, che ha ottenuto il 65% di preferenze. "Un dato chiaro e definitivo - commenta Pupillo - che tutti siamo chiamati a rispettare. Sia chi come me ha votato e sostenuto il Sì, sia chi ha votato No. Ho molto apprezzato il discorso della scorsa notte di Matteo Renzi, il primo a rispettare con i fatti e con un discorso di grande levatura istituzionale l'esito referendario e i cittadini italiani". 

E conclude: "Io credo nell'Italia e negli italiani. Sapranno resistere ai tentativi delle destre populiste europee e italiane che in queste ore stanno cercando di intestarsi una vittoria che invece appartiene solo ed esclusivamente al popolo italiano".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I commenti post-referendum, Pupillo: "Ripartiamo dalla grande partecipazione per fare riforme condivise"

ChietiToday è in caricamento