rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Politica Centro Storico / Corso Marruccino

Venerdì mattina passeggiata con la Costituzione della Repubblica lungo il centro

L'idea del Comitato in difesa della Costituzione Chieti: venerdì 6 settembre dalle 10,30 alle 12,30 passeggiata con la Costituzione della Repubblica Italiana lungo il Corso Marrucino fino alla Villa Comunale per l'articolo 138

Il Comitato in difesa della Costituzione Chieti venerdì 6 settembre, dalle 10,30 alle 12,30, organizza una passeggiata passeggiata con la Costituzione della Repubblica Italiana lungo il Corso Marrucino e fino alla Villa Comunale a favore dell'articolo 138 della Costituzione.

Verrà distribuito il volantino informativo del tentativo in atto di cambiare la Costituzione trattando la legge di modifica Costituzionale come un’ordinaria legge di urgenza, derogando all’articolo 138 della Carta vigente che prevede, per le modifiche, una procedura lineare, precisa e chiara, più rigorosa dei procedimenti legislativi ordinari; infatti, l’articolo 138, per esempio, stabilisce la pausa di tre mesi (non di un mese, come nella proposta di cambiamento) tra le due successive deliberazioni delle Camere, per dare la possibilità di coinvolgere tutte le forze politiche oltre la maggioranza e di approfondire i singoli temi.


Con questa iniziativa il Comitato intende ribadire il rispetto dell’articolo 138 della Costituzione, contrastare i tentativi di trasformare la Repubblica parlamentare in presidenziale, sollecitare la riforma della legge elettorale che renda i parlamentari non nominati dalle segreterie dei partiti, ma scelti dai cittadini.

Di seguito l’articolo 138 della Costituzione vigente:
Le leggi di revisione della Costituzione e le altre leggi costituzionali sono adottate da ciascuna Camera con due successive deliberazioni ad intervallo non minore di tre mesi, e sono approvate a maggioranza assoluta dei componenti di ciascuna Camera nella seconda votazione.
Le leggi stesse sono sottoposte a referendum popolare quando, entro tre mesi dalla loro pubblicazione, ne facciano domanda un quinto dei membri di una Camera o cinquecentomila elettori o cinque Consigli regionali.
La legge sottoposta a referendum non è promulgata, se non è approvata dalla maggioranza dei voti validi.
Non si fa luogo a referendum se la legge è stata approvata nella seconda votazione da ciascuna delle Camere a maggioranza di due terzi dei suoi componenti.

Il Comitato in difesa della Costituzione è composto dalle associazioni ANPI-Sezione“Alfredo Grifone”- Chieti, Brigata Maiella, Chieti nuova 3 febbraio, Comitato di quartiere Santa Maria, Legambiente, Lista 360 gradi,  Unitre, dal CIF, dalla Confesercenti, dal MeetUp Amici di Beppe Grillo Chieti (M5S), dai partiti Italia dei Valori, Partito Democratico, Rifondazione comunista, Sinistra ecologia e libertà, Giovani Democratici, dai sindacati CGIL, CISL, UIL, USB.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venerdì mattina passeggiata con la Costituzione della Repubblica lungo il centro

ChietiToday è in caricamento