Mercoledì, 29 Settembre 2021
Politica

Ancora disagi al Palauda per fare il vaccino: "Oltre cento persone in fila"

Il gruppo consiliare de La sinistra a Chieti torna a denunciare: "Dopo oltre tre mesi dall’inizio della campagna vaccinale non è possibile essere ancora in queste condizioni"

Ancora disagi al Palauda di Chieti a tre mesi dall’inizio della campagna vaccinale tra lunghe code di anziani al caldo e assembramenti. 

“Questa mattina oltre cento persone sono rimaste in fila vittime del caos” denunciano i consiglieri comunali de La Sinistra Alberta Giannini, Edoardo Raimondi e Silvio Di Primio.

Che aggiungono: “Persone anziane spossate dal caldo, costrette a rimanere in fila per troppo tempo, senza che nessuno disciplinasse gli accessi. Non è stata garantita neppure una regolare distinzione tra coloro che dovevano sottoporsi alla prima dose e chi, invece, doveva ricevere il richiamo”. 

Il gruppo politico si rivolge alla direzione generale della Asl teatina: “Non può continuare a ignorare le legittime richieste di associazioni, di operatori sanitari, di addetti alla sicurezza e di tutte le forze politiche cittadine di Sinistra che sin da marzo scorso hanno posto i riflettori su questa situazione a dir poco vergognosa. Ci teniamo a ribadire - concludono i consiglieri - che l’amministrazione comunale ha da tempo proposto altre sedi vaccinali, proprio per evitare che si ingenerassero questi problemi organizzativi, che puntualmente, purtroppo, si stanno verificando in modo ancor più critico in questa fase dell’emergenza sanitaria. Chi di dovere si svegli una volta per tutte e si preoccupi davvero della salute delle persone”. 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora disagi al Palauda per fare il vaccino: "Oltre cento persone in fila"

ChietiToday è in caricamento