La Ball chiude lo stabilimento di San Martino, la Meloni alle aziende: "Non comprate più le loro lattine"

La presidente di Fratelli d'Italia chiede aiuto alle multinazionali, affinché si possano evitare i licenziamenti dei lavoratori abruzzesi, che cadranno proprio nel giorno di Natale

L'ultimo atto in difesa dei lavoratori dello stabilimento Ball Beverages di San Martino sulla Marrucina arriva dalla presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni, che alle aziende dice: 

Se la Ball Beverages non ritirerà i licenziamenti, chiedo alle multinazionali delle bevande di non fornirsi più dei suoi prodotti e di denunciare un comportamento in aperta violazione di ogni codice etico e principio di responsabilità sociale che tutte le grandi imprese condividono. 

Come è ormai tristemente noto, a metà ottobre l'azienda ha comunicato di voler chiudere la sede abruzzese: i lavoratori verranno licenziati proprio il giorno di Natale. Una decisione apparentemente immotivata, visto che lo stabilimento di San Martino ha sempre registrato record di produzione e qualità, con lo 0,2% di assenteismo, un decennio senza incidenti, un mercato in espansione. 

Eppure, spiega Meloni: 

La Ball B. licenzierà i lavoratori il giorno di Natale con un cinismo senza pari, mentre i suoi principali clienti riempiranno le nostre tavole per i cenoni e faranno splendide campagne di solidarietà in spirito natalizio. Faccio appello alla loro sensibilità per impedire questi licenziamenti brutali e tenere aperta, insieme alla fabbrica, la speranza di un intero territorio che ha bisogno di lavoro e di investimenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al Comune di Ortona concorso pubblico per sette posti a tempo indeterminato

  • Schianto nel cuore della movida dello Scalo: automobile travolge una moto

  • La migliore colazione è a Chieti, premiata l'eccellenza di Manuela Bascelli

  • Casoli, il mezzo agricolo gli trancia la gamba: agricoltore muore dissanguato

  • Va a prendere il figlio a scuola e viene investito in pieno centro

  • Sequestro dei macchinari dopo l'incidente mortale sul lavoro, blocco forzato alla Sevel

Torna su
ChietiToday è in caricamento