La Ball chiude lo stabilimento di San Martino, la Meloni alle aziende: "Non comprate più le loro lattine"

La presidente di Fratelli d'Italia chiede aiuto alle multinazionali, affinché si possano evitare i licenziamenti dei lavoratori abruzzesi, che cadranno proprio nel giorno di Natale

L'ultimo atto in difesa dei lavoratori dello stabilimento Ball Beverages di San Martino sulla Marrucina arriva dalla presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni, che alle aziende dice: 

Se la Ball Beverages non ritirerà i licenziamenti, chiedo alle multinazionali delle bevande di non fornirsi più dei suoi prodotti e di denunciare un comportamento in aperta violazione di ogni codice etico e principio di responsabilità sociale che tutte le grandi imprese condividono. 

Come è ormai tristemente noto, a metà ottobre l'azienda ha comunicato di voler chiudere la sede abruzzese: i lavoratori verranno licenziati proprio il giorno di Natale. Una decisione apparentemente immotivata, visto che lo stabilimento di San Martino ha sempre registrato record di produzione e qualità, con lo 0,2% di assenteismo, un decennio senza incidenti, un mercato in espansione. 

Eppure, spiega Meloni: 

La Ball B. licenzierà i lavoratori il giorno di Natale con un cinismo senza pari, mentre i suoi principali clienti riempiranno le nostre tavole per i cenoni e faranno splendide campagne di solidarietà in spirito natalizio. Faccio appello alla loro sensibilità per impedire questi licenziamenti brutali e tenere aperta, insieme alla fabbrica, la speranza di un intero territorio che ha bisogno di lavoro e di investimenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso in casa, muore a 39 anni tecnico informatico

  • Vasto e Chieti piangono la scomparsa del professor Domenico Rossi, morto a 50 anni per un malore

  • Paglieta in lutto per Antonella, mamma di tre bambini scomparsa a 34 anni

  • Estate 2020: in spiaggia con la mascherina, sotto l'ombrellone a 1 metro di distanza. Come si andrà al mare

  • L'Abruzzo scelto per la sperimentazione dell'app Immuni con Liguria e Puglia, si parte a giugno

  • Oggi sposi, nonostante il Coronavirus: Jessica e Francesco si sono sposati a Chieti in attesa dei loro gemellini

Torna su
ChietiToday è in caricamento