rotate-mobile
Politica

Chiusura tribunali minori, la Camera approva un ordine del giorno dei deputati abruzzesi per la proroga

La proposta, a prima firma di D'Alessandro (Italia Viva), prevede l'impegno a verificare la possibilità di inserire, in un prossimo utile provvedimento, la proroga della chiusura dei presidi di giustizia, nelle more della riforma della geografia giudiziaria

Si riapre uno spiraglio per la salvaguardia dei tribunali minori in Abruzzo. Durante la discussione della legge finanziaria alla Camera, infatti, è stato approvato un ordine del giorno, a prima firma del deputato di Italia Viva Camillo D'Alessandro, sottoscritto dagli altri deputati abruzzesi Andrea Colletti, Gianluca Vacca, Carmela Grippa, Stefania Pezzopane, Valentina Corneli e accolto dal Governo, che prevede l'impegno a verificare la possibilità di inserire, in un prossimo utile provvedimento, la proroga della chiusura dei tribunali, nelle more della riforma della geografia giudiziaria del Paese.

"Sono consapevole - afferma D'Alessandro - che si tratta di un ordine del giorno e non di una norma. Ma solo pochi giorni fa il Governo aveva espresso parere negativo ad una identica iniziativa. Non mi illudo, ma l’approvazione dell’ordine del giorno consente ora di riapre il tavolo che appariva chiuso. I parlamentari abruzzesi di ogni estrazione politica stanno lavorando all’unisono, in coerenza con gli impegni assunti con i sindaci e gli ordini degli avvocati. Ora bisogna insistere per ottenere un confronto tecnico con il ministro di Grazia e Giustizia”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusura tribunali minori, la Camera approva un ordine del giorno dei deputati abruzzesi per la proroga

ChietiToday è in caricamento