Sabato, 19 Giugno 2021
Politica

Chiusura anticipata dei locali a Pescara, il sindaco di Francavilla polemizza con Masci e invita tutti nella sua città

Con un post al vetriolo nei confronti dell'omologo pescarese, Luciani si schiera contro il "coprifuoco" e solleva un problema prevedibile: "Saranno tutti riversati in strada"

Mentre il sindaco di Pescara Carlo Masci fissa il "coprifuoco" per i locali della sua città e il suo omologo teatino Diego Ferrara raccomanda "buon senso", il primo cittadino di Francavilla al Mare, Antonio Luciani, invita tutti nella sua città. 

Lo fa con un post pubblicato su Facebook, dal sapore polemico nei confronti proprio di Masci, autore dell'ordinanza che impone la chiusura dei locali alle 00.30 nei giorni feriali e all'1.30 nei festivi. 

"Perché? Nei locali no, ma riversati in strada sì?", chiede Luciani. "Ogni euro di incasso per gli operatori è un respiro in meno in questo momento, ma li hai ancora limitati. Pescara - incalza rivolgendosi direttamente all'omologo pescarese - è tra le località meno a rischio in Italia in questo momento e tu fai un’ordinanza restrittiva rispetto al Governo. Il virus non corre di più la notte, lo hanno detto anche i tuoi amici Salvini e Meloni che hanno invocato sin da subito le riaperture e tu invece chiudi. Ma perché?"-

"Le località limite restano aperte e quindi i tuoi concittadini non è che non si spostino - prosegue - portano solo i loro soldi fuori da Pescara visto che i locali chiudono prima. Certe decisioni andrebbero concertate con i vicini di costa altrimenti hanno poco senso, ma tu hai fatto da solo". 

Infine, in tono sarcastico, Luciani dice "grazie" a Carlo Masci, invitando: "Ora potete venire tutti da noi. Qui a Francavilla i locali restano aperti perché pensiamo che sia lo spazio e non il tempo a fare la differenza col Covid. Quindi vi aspetto tutti a Francavilla. Mascherina, distanza, no assembramenti. Ma l’orologio, quello lo potete lasciare a casa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusura anticipata dei locali a Pescara, il sindaco di Francavilla polemizza con Masci e invita tutti nella sua città

ChietiToday è in caricamento