Politica

Chieti Solidale: il consiglio comunale annulla l'assunzione della figlia della direttrice

Approvato l'ordine del giorno promosso da Giardinelli (Udc) per chiedere la revoca in autotutela amministrativa per illegittimità. 24 i voti favorevoli, 3 gli astenuti

Approvato con 24 voti favorevoli e 3 astenuti (i consiglieri Bucci, Di Gregorio e Marrone) l’ordine del giorno presentato da Alessandro Giardinelli (Udc) per “l’annullamento in autotutela amministrativa per palese illegittimità della trasformazione di un contratto a tempo determinato in uno a tempo indeterminato approvato con delibera dal consiglio di amministrazione della Chieti solidale nel dicembre 2012 per un posto di farmacista”. L'assunzione è stata dunque revocata.

Il caso era scoppiato quando, nella seduta dello scorso dicembre, il Cda dell’azienda ha deciso che il contratto della figlia della direttrice potesse tramutarsi in tempo indeterminato.

“L’approvazione dell'ordine del giorno – commenta Giardinelli - mi ha reso l'opportunità di poter aprire una breccia, o meglio scoperchiare un pentolone, su quello che è la gestione clientelare di alcune istituzioni cittadine, come il teatro e Chieti Solidale . Per quanto riguarda la vicenda – prosegue - del concorso del teatro gli atti del consiglio comunale sono stati inviati alla procura della Repubblica ed alla Corte dei Conti”. Lo stesso potrebbe accadere con la vicenda dell’assunzione illegittima alla Chieti Solidale.

“Purtroppo – dice ancora il capogruppo dell’Udc - c'è ancora la mentalità che gli enti debbano essere intesi ed usati come centri di potere e non come istituzioni al servizio dei cittadini: un atteggiamento danneggia tutta la comunità e l'immagine della città intera. Il Sindaco – conclude - deve intervenire con polso fermo per ridare credibilità all'amministrazione, senza soggiacere ai poteri di una politica che certo non fa il bene dei cittadini”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieti Solidale: il consiglio comunale annulla l'assunzione della figlia della direttrice

ChietiToday è in caricamento