Venerdì, 22 Ottobre 2021
Politica

Chieti si mobilita per il referendum contro la caccia: a piazza G.B. Vico la raccolta firme

Banchetto per tutta la giornata di sabato: l'obiettivo è raggiungere 500mila sottoscrizioni entro il 20 ottobre

Anche Chieti si mobilita per promuovere il referendum contro l'attività venatoria promosso dal comitato referendum Sì aboliamo la caccia. 

In città circa 200 cittadini hanno già sottoscritto il testo, ma all'appello per la promozione del referendum mancano ancora 100mila firma entro il 20 ottobre. 

Domani (sabato 2 ottobre), in piazza G.B. Vico, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 20, ci sarà un banchetto di raccolta firme a cui parteciperà ancha la presidente di Chieti Viva Rita Iolanda Di Falco. 

Oltre al principio etico del rispetto di ogni forma di vita, anche la più debole, i promotori sottolineano l’inquinamento provocato da centinaia di migliaia di bossoli abbandonati incustoditi sul terreno ogni anno, e la drammatica realtà degli incidenti durante le battute di caccia, a volte persino letali ma comunque non perseguiti penalmente a causa della mancanza di un’adeguata legge sull’omicidio venatorio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieti si mobilita per il referendum contro la caccia: a piazza G.B. Vico la raccolta firme

ChietiToday è in caricamento