rotate-mobile
Politica

Case popolari a Chieti, istituita una commissione speciale di vigilanza

Il consiglio comunale ha approvato oggi all'unanimità la mozione presentata dal Pd e dal gruppo consiliare 'Chieti per Chieti'. Di Primio: "Sono serenissimo sul mio operato"

Il Consiglio comunale ha approvato oggi all'unanimita' la mozione presentata dal Pd e dal gruppo consiliare 'Chieti per Chieti' che propone l'istituzione di una commissione speciale di indagine per verificare la regolarita' e la correttezza delle attivita' amministrative relative alle diverse procedure di assegnazione degli alloggi popolari e la regolarita' e la correttezza delle istruttorie ad esse collegate.

L'odierna seduta consiliare, in forma straordinaria, fa seguito all'arresto per violenza sessuale e concussione dell'ex assessore alle politiche della casa Ivo D'Agostino, subito sospeso dall'Udc, che secondo l'accusa avrebbe commesso atti sessuali su 5 donne che si erano rivolte a lui per chiedere l'assegnazione di un alloggio popolare.

Nel corso della seduta la maggioranza di centrodestra aveva presentato un Odg, poi ritirato, con cui si mirava a rafforzare il potere di indagine della Commissione di Controllo e Garanzia, che per statuto comunale e' presieduta da un rappresentante della minoranza e che sta gia' lavorando su tali problematiche. E' stato lo stesso sindaco, Umberto Di Primio, ad annunciare che avrebbe votato a favore della mozione.

"Sono serenissimo sul mio operato - ha detto Di Primio - e so che è stato fatto tutto il necessario per fugare ogni dubbio sulla vicenda D’Agostino. Ciò che mi sento di sottolineare ancora oggi e a distanza di un mese è la mia vicinanza alle donne che hanno denunciato gli accadimenti, porgendo loro, oltre che la personale solidarietà, anche le mie scuse per quanto avrebbero subito, che di fatto non sono dissonanti con la presunzione di innocenza fino al 3° di giudizio per D’Agostino".

A fine seduta il capogruppo del Pd Alessio Di Iorio ha espresso soddisfazione "anche se i gruppi di maggioranza avevano fatto inizialmente dichiarazione di voto contrario alla mozione. Pero' molto probabilmente il buon senso, anche da pare del sindaco, ha fatto si' che questa mozione fosse votata all'unanimità'.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case popolari a Chieti, istituita una commissione speciale di vigilanza

ChietiToday è in caricamento