menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Striscioni di Casapound contro Ombrina: "Il Pd odia l’Abruzzo"

Striscioni di protesta di CasaPound sono apparsi a Chieti, Lanciano e Vasto per dire no a Ombrina. Barone: "Risorse energetiche nazionali vendute per pochi spiccioli e senza adeguate tutele ambientali"

Anche CasaPound si unisce al coro dei no Ombrina. A pochi giorni dalla manifestazione nazionale, in nottata sono stati affissi alcuni a Lanciano, Chieti e Vasto per esprimere la contrarietà alla prevista installazione della piattaforma per la trivellazione petrolifera di fronte alla costa abruzzese.

"Il Pd odia l’Abruzzo. No Ombrina Mare" si legge negli striscioni firmati CasaPound Italia, che non usa giri di parole. “Di fronte all’attuale stato delle cose, non possiamo che esprimere il nostro dissenso nei confronti del progetto, avallato dal governo nazionale guidato dal Partito Democratico senza che sia arrivata dalla giunta regionale e provinciale, anch'essa a guida Pd, un'opposizione di rilievo” afferma Nico Barone, responsabile lancianese CasaPound.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento