Tari, CasaPound all'attacco di Teate Servizi: "Fate cassa ai danni dei cittadini meno fortunati"

Il responsabile provinciale parla di agevolazioni taciute e scarsa informazione verso le fasce più basse della popolazione

Agevolazioni taciute e scarsa informazione verso le fasce più basse della popolazione: questa la segnalazione di CasaPound Italia circa l'operato di Teate Servizi, agenzia incaricata per riscuotere la tassa sui rifiuti del comune di Chieti.

"Quello di Teate Servizi è un comportamento molto grave - spiega Francesco Lapenna, responsabile provinciale di CasaPound Italia - nelle comunicazioni inviate non si fa il minimo accenno alle possibili agevolazioni sulla Tari che possono essere richieste da nuclei famigliari con reddito basso in base alla documentazione Isee, né ai regolamenti comunali che determinano le agevolazioni stesse. Tutto questo - conclude Lapenna - ci sembra solamente l'ennesimo orribile tentativo di fare cassa ai danni dei nostri concittadini in difficoltà. Chiediamo che a Teate Servizi provveda celermente ad adottare trasparenza e correttezza nella comunicazione agli utenti, così da garantire correttezza ed equità su una tassa già impopolare come quella sui rifiuti".

Potrebbe interessarti

  • Tumore al seno e all’ovaio: "forte componente ereditaria" nelle donne che hanno effettuato il 'test Jolie'

  • Voglia notturna di cornetto? Ecco le cornetterie aperte a Chieti

  • Ingredienti pericolosi nelle creme solari: è allarme

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Chieti

I più letti della settimana

  • Tragedia in mare, morti i due ragazzi dispersi in zona Foro

  • È morta Nadia Toffa, amica di Chieti e dell'Abruzzo

  • Ciao Lorenzo, tanta commozione al funerale del ragazzo morto durante una partita di calcetto

  • Ortona, due ragazzi dispersi in mare nella zona del Foro

  • La guida agli eventi del Ferragosto 2019

  • Droga, arrestato insospettabile: spacciava cocaina e hashish

Torna su
ChietiToday è in caricamento