Casalincontrada, Montanaro sul passaggio dell'elettrodotto Villanova - Gissi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Sull'elettrodotto Villanova – Gissi ormai si è detto tutto ed il contrario di tutto. Ognuno ha la sua opinione. Cosa fatta capo ha. L'opera, al momento va avanti, anzi, appare in dirittura di arrivo. I tralicci ormai svettano dominando il paesaggio lungo gran parte del percorso. Quindi si avvicina il momento per le amministrazioni di ricevere le somme concordate a titolo di risarcimento con la società realizzatrice dell'opera. Ritengo che sia da augurarsi che tutte le amministrazioni destinino queste somme per i cittadini ed i luoghi interessati dal passaggio dell'elettrodotto. Credo sia ragionevole chiedere ed aspettarsi che le somme siano utilizzate per migliorare altri aspetti del vivere quotidiano per quei cittadini e quelle aree che gioco forza si trovano ad essere assoggettati a questa opera. Mi auguro che a Chieti si proceda in questa direzione per quanto alla zona di Brecciarola interessata dal passaggio dell'elettrodotto. Che si destinino quei fondi, circa 600.000,00 Euro, per migliorare alcuni aspetti della vivibilità quotidiana dei cittadini che lì vi vivono, a stretto contatto ormai dei piloni dell'elettrodotto. Alcune delle opere che si potrebbero, anzi si dovrebbero realizzare con quei fondi sono, ad esempio, la copertura totale di Fosso Schiavolino, l'allaccio della frazione al depuratore, anche a quello di Manoppello, il miglioramento ulteriore della sicurezza stradale per la viabilità principale con rallentatori o semafori a velocità controllata sul tratto della Tiburtina. Ci si augura che i Consigli comunali dei vari comuni interessati dal passaggio dell'elettrodotto si mettano dalla parte di quei cittadini penalizzati e che anche l'intero Consiglio comunale di Chieti si faccia carico di tale proposta, in maniera trasversale e condivisa, proposta sicuramente non discriminante nei confronti di altre parti del territorio comunale di Chieti.

Torna su
ChietiToday è in caricamento