Politica

Casale Futuro: "Il sindaco non risponde sulla vicenda Aca"

Oggi in consiglio comunale il gruppo ha presentato un'interrogazione per sapere la verità sulle intercettazioni per la formazione del Cda

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Oggi in Consiglio comunale a Casalincontrada tra i vari punti all'Ordine del Giorno vi erano le interrogazioni rivolte al Sindaco dopo la diffusione da parte di alcuni organi di stampa delle intercettazioni fatte dalla Digos in merito alla vicenda Aca e specificatamente in relazione a quelle che la vedrebbero coinvolta nell'atto della formazione del Cda dell'Ente.

Dichiariamo ancora una volta e con forza che non ci interessa minimamente se la vicenda ha o avrà risvolti di natura giudiziaria. Però abbiamo il preciso dovere di verificare e chiedere chiarimenti diretti per l'aspetto politico-amministrativo visto che le decisioni che vengono prese in tali organi incidono sempre più pesantemente sulla quotidianità di tutti noi.

Il Sindaco ha parlato molto ma non ha minimamente risposto alle interrogazioni. Al contrario ha ribadito che nei suoi confronti è in atto un attacco di tipo personale.

Questo appare sinceramente grottesco, strumentale, fuorviante e fuori da ogni logica e possibile valutazione. Il Sindaco è stata oggetto di interrogazioni e della divulgazione delle intercettazioni in merito al suo specifico ruolo politico e addirittura per come sembrerebbe sia giunta ad essere eletta in seno al Cda dell'Aca. Non è colpa nostra se gli argomenti stringenti oggi in politica-amministrativa locale sono acqua e rifiuti. Non è imputabile ai Consiglieri di minoranza se sia se si parli di rifiuti tanto che di acqua la sua presenza in tutti i Cda la induce a pensare di essere al centro dei nostri pensieri.

Oggi ci si aspettavano ben altre risposte. Altra cosa sarebbe stata se si fosse dichiarato di non essere a conoscenza di quanto traspare leggendo le intercettazioni divulgate dalla stampa. Se non addirittura di sentirsi strumentalizzata. Al contrario ha dichiarato che risponderà solo a quei sindaci che l'hanno così fortemente voluta in seno al Cda dell'Aca.

Eppure nelle intercettazioni non si prende appuntamento per andare a mangiare una pizza. Queste sì che sono faccende personali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casale Futuro: "Il sindaco non risponde sulla vicenda Aca"

ChietiToday è in caricamento