rotate-mobile
Politica Monteodorisio

Caro bollette, a Montedorisio i consiglieri di minoranza accusano: "Respinta la richiesta di istituire un fondo straordinario"

L’opposizione in consiglio aveva chiesto l'istituzione di un fondo straordinario e la promozione delle comunità energetiche

I consiglieri di opposizione di Monteodorisio accusano la maggioranza di aver respinto in consiglio due proposte per far fronte al caro bollette.

"È stata respinta dalla maggioranza la mozione presentata in Consiglio comunale dai consiglieri di minoranza Angela Menna (gruppo misto “Chiarezza per Monteodorisio”) Pierfrancesco Galante e Nicola Generoso, (gruppo “Legati per Monteodorisio”) avente ad oggetto le azioni per contrastare il caro bollette” fanno sapere i consiglieri.

"La nostra proposta - illustrano - invitava il sindaco ad istituire un bonus energia attraverso un contributo straordinario a disposizione delle famiglie residenti, in situazione di difficoltà per il pagamento dell’utenza luce in connessione all’aumento registrato negli ultimi mesi con specifica verifica dei criteri per l’assegnazione del bonus, quali la residenza, la composizione del nucleo familiare, la correttezza del valore Isee dichiarato, l’effettiva esistenza dell’utenza luce intestata al richiedente e l’assenza di altre domande già presentate da altri componenti il nucleo familiare. Abbiamo anche sottolineato di voler dare la nostra disponibilità rinunciando ai gettoni di presenza delle sedute del Consiglio comunale dell'intero anno 2022, affinché le somme risparmiate, per effetto della scelta da noi operata, potessero essere impiegate per il bonus energia da mettere a disposizione delle famiglie in difficoltà. Tra i contenuti presenti nella nostra mozione rientrava anche la costituzione di comunità energetiche, con l’obiettivo di autoprodurre energia rinnovabile a prezzi accessibili per i propri membri per ottenere un risparmio in termini economici nei confronti dei cittadini e favorire il processo di innovazione ed evoluzione verso la transizione energetica". 

La maggioranza, pur dichiarando di essere interessata all'argomento, ha ritenuto di dover bocciare la nostra mozione della minoranza. "Il sindaco Di Fabio e la giunta hanno perso una grande occasione per aggregarsi a questa specifica azione di concreto sostegno verso le famiglie in difficoltà. Pur riscontrando contrarietà dalla maggioranza di fronte ad ogni iniziativa presentata dall’opposizione - chiudono Menna e Galante-  noi restiamo coerenti, dalla parte dei cittadini, valutando percorsi alternativi che possano realmente mettere al centro del dibattito politico le problematiche della collettività".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro bollette, a Montedorisio i consiglieri di minoranza accusano: "Respinta la richiesta di istituire un fondo straordinario"

ChietiToday è in caricamento