rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Politica

Carenza idrica, fino al 30 settembre prelievi sul fiume Trigno

La giunta regionale ha preso misure per far fronte alla mancanza di acqua nel vastese

Nel corso di una riunione della giunta regionale, questa mattina, sono state prese misure per far fronte alla carenza idrica e consentire l'approvvigionamento di acqua potabile, mediante l'utilizzo di fonti idriche aggiuntive, nell'ambito del vastese.

È stato quindi deciso che fino al prossimo 30 settembre si potranno effettuare prelievi sul fiume Trigno, in località Lentella, e successivamente potabilizzare l'acqua destinata a uso domestico nell'impianto di San Salvo, a servizio dei comuni di Vasto e di San Salvo.

Sarà inoltre consentito l'approvvigionamento dal fiume Trigno di acqua grezza a servizio dell'agglomerato industriale di San Salvo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carenza idrica, fino al 30 settembre prelievi sul fiume Trigno

ChietiToday è in caricamento