Politica

Caos ordinanze in Abruzzo: il no del coordinamento dei sindaci

Sindaci e amministratori del Pd contro la Regione: cosí si gioca sulla pelle dei cittadini

La Regione Abruzzo anticipa le disposizioni del governo ed è caos, secondo il coordinamento dei sindaci e degli amministratori del Partito Democratico abruzzese che chiedono la revoca immediata delle ordinanze del 30 aprile "emanate - evidenziano - senza averle concertate con nessuna rappresentanza dei sindaci, anticipando le disposizioni dell'ultimo provvedimento del governo che entrerà in vigore lunedì 4 maggio. Si tratta di una condotta pericolosa che genera confusione nei cittadini e costringe le amministrazioni locali a dare chiarimenti e risposte su qualcosa che si è visto calare dall'alto senza nessuna condivisione preliminare".

Il coordinamento dei sindaci del Pd attacca la Regione e chiede di condividere i passaggi e le decisioni che inevitabilmente coinvolgono i territori amministrati

"Le ordinanze regionali - continuano - mettono in grande difficoltà chi deve esercitare i controlli. C'è inoltre un aspetto giuridico: queste misure appaiono illegittime alla luce degli atti del Governo che giustificano solo misure più restrittive. Spiace trovarsi di fronte ad una istituzione regionale lontana, con la quale è difficile avere un contatto, che sta rifiutando dialogo e condivisione per poi assumere decisioni pericolose e contraddittorie. Spiace riscontrare la assoluta mancanza di sensibilità istituzionale. È avvenuto sul tema dei tamponi ed è avvenuto sulle farraginose procedure del “bonus 1000 euro” che hanno bloccato i servizi sociali in estenuanti attività di comunicazione e assistenza quando sarebbe stato più semplice trasferire le risorse ai Comuni".


Il coordinamento dei sindaci e degli amministratori del Pd è rappresentato da:

Giacomo Carnicelli - sindaco di Tornimparte
Alessandro D’Ascanio – sindaco di Roccamorice
Simone Dal Pozzo -  sindaco  di Guardiagrele
Vincenzo D'Ercole - sindaco di Castiglione Messer Raimondo
Tiziana Di Renzo - vicesindaco di Lama Dei  Peligni
Gabriele Marcellini – assessore comunale a Civitella del Tronto
Daniele Marinelli - consigliere comunale di Castel di Sangro
Francesco Menna – sindaco di Vasto
Francesco Pagnanelli - consigliere comunale a Pescara
Mario Pupillo – sindaco di Lanciano
Angelo Radica - sindaco di Tollo
Gian Paolo Rosato – sindaco di Taranta Peligna
Mirko Rossi - capogruppo maggioranza a Mosciano Sant'Angelo
Andrea Silverii -  capogruppo maggioranza a Scerni
Cinzia Silvestri - consigliere comunale a San Giovanni Teatino
Robert Verrocchio – sindaco di Pineto

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos ordinanze in Abruzzo: il no del coordinamento dei sindaci

ChietiToday è in caricamento