La denuncia: "All'ospedale Covid di Atessa sanitari con le buste dell'immondizia ai piedi"

A riferirlo è il vicepresidente della commissione Sanità e consigliere regionale Francesco Taglieri che chiede all'Azienda di intervenire per la sicurezza del personale sanitario

Personale senza adeguati dispositivi di protezione individuale e aree a rischio contaminazione. È questa la fotografia dell’ospedale covid di Atessa resa dal presidente della commissione sanità e consigliere regionale M5S Francesco Taglieri che a tal proposito ha diffuso un’immagine emblematica: quella di un operatore con le buste dell'immondizia legate attorno alle caviglie per proteggersi.

Secondo Taglieri “l'ospedale di Atessa, riattivato con la spesa di ingenti risorse e ora centro Covid, presenta gravi lacune in termini di sicurezza a cominciare dalla distribuzione di dispositivi di protezione individuale non idonei o la presenza di aree, nella struttura, in cui transitano sia gli operatori che iniziano il turno che quelli che lo hanno concluso, creando così situazioni di potenziale contagio". 

Per questo chiede l’intervento della Asl Lanciano-Vasto-Chieti. Tra gli altri rischi elencati dal presidente regionale della commissione sanità il fatto che le mascherine Ffp2 non vengano consegnate in confezioni singole "ma in sacchetti che ne contengono più di una per, cui quando vengono consegnate al personale sanitario - sottolinea - sono già state esposte a forte rischio contaminazione" o che il corridoio di accesso negli spogliatoi del personale è unico sia per chi arriva che per chi termina il turno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Siamo consapevoli e possiamo comprendere le difficoltà della situazione di emergenza che stiamo attraversando in queste settimane, ma – chiosa Taglieri -  non è possibile che anche in una struttura dedicata ai casi Covid-19 come quella di Atessa si registrino delle problematiche così gravi ed evidenti, colpa di una gestione assolutamente insufficiente".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venticinquenne si ribalta con la Bmw a Chieti: miracolosamente illeso

  • Presentata la nuova giunta comunale a Chieti: Rispoli al lavori pubblici, Pantalone al commercio

  • "I dipendenti con un familiare in attesa di tampone devono andare al lavoro": la denuncia dell'Usb

  • Tamponamento a catena sull’asse attrezzato, diverse auto coinvolte

  • Interruzioni idriche a Chieti e provincia dal 20 al 27 ottobre: il calendario completo

  • Coronavirus a Chieti: 2 casi positivi e 7 persone in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento