Politica

Il vicesindaco Bruno Di Paolo si riduce l'indennità del 50%

Questa mattina il capogruppo di Giustizia Sociale ha depositato in Comune la sua richiesta, con effetto immediato, di ridurre del 50% l' indennità di vicesindaco e assessore

“Di fronte al difficilissimo momento congiunturale e alla perdita di credibilità della classe politica, come amministratore di questa città e leader di un partito che non a caso si chiama Giustizia Sociale ho deciso di compiere un gesto esemplare che spero altri vorranno seguire”. Annuncia così il vicesindaco di Chieti Bruno Di Paolo la decisione di ridurre del 50% la sua indennità di vicesindaco e assessore.

Questa mattina il capogruppo di Giustizia Sociale ha depositato presso il Protocollo del Comune la richiesta con effetto immediato.

“La cifra di 671.518,54 euro che segna la spesa annuale per il 2011 di amministratori e consiglieri comunali di Chieti – spiega Di Paolo -  è un dato sconcertante e inaccettabile che, pesando interamente sul già asfittico Bilancio comunale, cancella la possibilità non solo di erogare maggiori e più qualificati servizi per la collettività ma anche e, soprattutto, di assicurare quel minimo supporto ai meno abbienti e alle famiglie in difficoltà che, purtroppo, sono sempre più in aumento”.

Se tutti i colleghi della giunta Di Primio seguissero l’ esempio del vicesindaco, si calcola che l’amministrazione comunale riuscirebbe a racimolare circa 340 mila euro,  che potrebbero essere destinati a rimpinguare le somme destinate all’emergenza abitativa, ma anche a offrire una tantum un contributo di 10.000 euro a chi vorrà impiantare un’attività commerciale a Chieti.

 “Mi auguro che anche altri miei colleghi vogliano seguirmi – conclude Bruno Di Paolo - se così non fosse, significherebbe che per taluni fare politica vuol dire solamente avere privilegi e raccogliere prebende. In tal caso, sarebbe, allora, opportuno organizzare una raccolta di firme per far loro cambiare idea”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il vicesindaco Bruno Di Paolo si riduce l'indennità del 50%

ChietiToday è in caricamento