rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Politica

Bilancio di previsione regionale, Febbo (Forza Italia): "Opposizione grida allo scandalo ma dimentica il passato"

Il capogruppo forzista interviene sulla questione dell'esercizio provvisorio

"Quasi sempre, a fine anno, quando c'è da approvare il Bilancio di previsione, si verifica la rincorsa ad evitare l'esercizio provvisorio. Intanto vorrei sgombrare il campo da un fatto: l'esercizio provvisorio, che magari dura solo per qualche giorno, non arreca alcun danno alle casse della Regione. Anzi, tutt'altro, poiché si va avanti a dodicesimi e solo per le spese obbligatorie".

A dirlo è il capogruppo di Forza Italia, Mauro Febbo che spiega come questo si tratti "solo di un fatto di immagine negativa, politicamente ed amministrativamente, nel caso dello Stato ne risentirebbe la Borsa e conseguentemente i titoli di stato, ma non è il caso della Regione".

Poi rivolgendosi alle opposizioni il consigliere dice: "a chi oggi grida al vento vorrei ricordare ad esempio quello che è accaduto per l'anno 2019, giunta D'Alfonso-Paolucci: il Consiglio regionale fu convocato per le ore 9 del 31 dicembre 2018 per arrivare alla approvazione alle ore 17,48. E ricordo che la tanto 'bistrattata' tagliola è stata opera sempre del governo Pd D'Alfonso-Paolucci. Ai 5 Stelle vorrei ricordare poi quello che è accaduto al governo Conte 2 per l'anno 2021, laddove il bilancio fu approvato il 30 dicembre 2020. Questa è la  realtà dei fatti e delle date. Ciò che vale è il contenuto e mi sembra che questo bilancio di previsione risponda  alle esigenze degli abruzzesi. Poi certo tutto è migliorabile e lo faremo nel corso dell'anno, magari  integrandoci  con il governo nazionale e l'Unione europea".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio di previsione regionale, Febbo (Forza Italia): "Opposizione grida allo scandalo ma dimentica il passato"

ChietiToday è in caricamento