menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Per il bilancio come ogni anno il comune non rispetta le scadenze". L'allarme di Luigi Febo

Il consigliere comunale di "Chieti per Chieti" scrive al segretario comunale per chiedere la nomina di un commissario ad acta

Il consigliere comunale di Chieti per Chieti, Luigi Febo, scrive al segretario comunale per chiedere (come previsto dalla legge e dallo statuto comunale) la nomina di un commissario ad acta che provveda a redarre ed approvare gli schemi del bilancio previsionale 2018 e pluriennale 2018-2020.

I termini per approvare lo schema del bilancio di previsione per il 2018 sono scaduti il 31 marzo.

Il consigliere Febo non comprende l’inerzia, a suo dire, degli organi investiti dei poteri sostitutivi e di controllo (prefetto e segretario generale dell’ente) che a distanza di quindici giorni dalla scadenza dei termini, non ancora provvedono alla nomina del commissario ad acta. 

“Già negli anni scorsi abbiamo stigmatizzato un comportamento analogo a cui si é risposto con con varie  giustificazioni: difficile interpretazione della norma statutaria, approssimarsi della tornata elettorale, raccomandazioni ministeriali – dichiara Luigi Febo - per l’amministrazione comunale di Chieti, l’eccezione sta diventando la regola.  E questo non è accettabile. Parliamo del bilancio di un comune, un documento di programmazione importantissimo”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento