Politica

Bilancio, l’assessore Melideo: presenteremo delibera di assestamento

Nonostante il parere negativo dei revisori, l'amministrazione presenterà delibera di Assestamento. Melideo: "Non utilizzare l'avanzo di amministrazione, finirebbe con il creare altri contenziosi e altri debiti fuori bilancio"

I revisori dei Conti dicono no all’assestamento di bilancio del Comune di Chieti. Sul tema dovrà esprimersi l'amministrazione al prossimo Consiglio comunale, entro la fine del mese.

Ma l'assessore al Bilancio, Roberto Melideo annuncia che in quella sede presenterà la delibera di Assestamento. ”Visto che non esistono impedimenti alla 'non applicazione' dell’avanzo di amministrazione 2010 al Bilancio 2011 – spiega  - l’amministrazione Di Primio presenterà la delibera di Assestamento perché predisposta con correttezza e, soprattutto, nell’esclusivo interesse dell’Ente”.

Sul parere negativo del Collegio dei Revisori del Comune, Melideo dice: “Non utilizzare l’avanzo di amministrazione, finirebbe con il creare altri contenziosi per l’Ente e, quindi, altri debiti fuori bilancio con, ovviamente, ulteriori aggravi di spesa a carico dei cittadini di Chieti, nonché la sospensione dei servizi, tra i quali quelli scolastici, quelli dedicati al sociale, eccetera”.

Nel partito di delibera sarà riportata la frase “visto il parere del Collegio dei Revisori dei Conti non favorevole”. “Il Collegio – conclude l’assessore - solo di recente ha assunto una incoerente discontinuità con il passato quando, invece, su atti simili presentati dalla precedente Giunta, si esprimeva sempre favorevolmente. Ad ogni buon conto l’Amministrazione continuerà a lavorare con serenità e se qualcuno ha pensato che il Centro Destra si lascerà intimidire dai titoli roboanti dei giornali nei quali spesso si tratteggiano situazioni non pienamente corrispondenti al vero, ha sbagliato numero genere e caso”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio, l’assessore Melideo: presenteremo delibera di assestamento

ChietiToday è in caricamento