menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza abitativa, a Lanciano al via le domande per l'assegnazione degli alloggi comunali

Gli assegnatari devono essere residenti nel Comune da almeno due anni e avere un reddito lordo annuo complessivo non superiore a 15.392,55 euro

LANCIANO – Il Comune di Lanciano ha indetto un bando pubblico per l’assegnazione di alloggi di proprietà comunale per situazioni di emergenza abitativa. L’assegnazione in locazione semplice, ad uso temporaneo (massimo due anni), è destinata alle famiglie in condizioni socio-economiche disagiate.

Il bando, al via lunedì 17 ottobre 2016, è destinato ai nuclei familiari che si trovano in stato di emergenza abitativa, secondo quanto previsto dall’articolo 3 del Regolamento per l’assegnazione di alloggi comunali. Gli assegnatari, in particolare, devono essere residenti nel Comune di Lanciano da almeno due anni e avere un reddito lordo annuo complessivo del nucleo familiare riferito al 2015 non superiore a 15.392,55 euro.

Le domande possono essere presentate entro il 16 novembre 2016 presso l’ufficio URP del Comune o spedite a mezzo raccomandata.

“Con questo bando – commenta l’assessore alle Politiche della Casa, Giacinto Verna, – abbiamo cercato di rispondere alle moltissime situazioni di emergenza abitativa che ci sono a Lanciano. Siamo consapevoliche non riusciremo a risolvere completamente il problema case, ma si tratta comunque di un primo passo significativo, a cui affiancheremo altre iniziative. Il messaggio che vogliamo trasmettere è che, pur nelle tantissime difficoltà che viviamo, il Comune di Lanciano cerca di stare vicino ai suoi cittadini, e di intervenire, con i mezzi a sua disposizione, per risolvere le criticità maggiori. Un ringraziamento particolare – conclude l’assessore – va al dirigente e all'ufficio Politiche della casa per la collaborazione ricevuta”.

bando alloggi comunali Lanciano-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento