menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stagione estiva, i Comuni della costa alla Regione: "Risorse per assumere più agenti di polizia locale"

Le lettera di 18 sindaci per chiedere all'ente di prevedere un contributo da destinare all’assunzione a tempo determinato di agenti di polizia locale durante il periodo estivo

Diciotti sindaci della costa abruzzese chiedono alla Regione finanziamenti per rafforzare, nella stagione estiva, la polizia locale nei loro comuni. Nello specifico una lettera è stata inviata al presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio e agli assessori Pietro Quaresimale, Nicola Campitelli, Guido Quintino Liris, perché prevedano un contributo da destinare all’assunzione a tempo determinato di agenti di polizia locale durante il periodo estivo.

Nella missiva, sottoscritta dai sindaci Antonietta Casciotti (Alba Adriatica), Matteo Perazzetti (Città Sant’Angelo), Filippo Marinucci (Casalbordino) Enrico Di Giuseppantonio (Fossacesia), Antonio Luciani (Francavilla al Mare) Jwan Costantini (Giulianova) Massimo Vagnoni (Martinsicuro) Leo Castiglione (Ortona), Carlo Masci (Pescara), Robert Verrocchio (Pineto), Giovanni Enzo Di Rito (Rocca San Giovanni) Sabatino Di Girolamo (Roseto degli Abruzzi), Tiziana Magnacca (San Salvo), Emiliano Bozzelli (San Vito Chietino) Andrea Scordella (Silvi), Nino Di Fonso (Torino Di Sangro) Domenico Piccioni (Tortoreto) Francesco Menna (Vasto), e richiesta anche dai comandanti della polizia pocale dei centri costieri, si rammenta "l'importanza di rinnovare l'impegno già preso nell’estate 2020 destinato alla gestione delle spiagge libere per il contenimento della diffusione del Covid-19 e di prevederlo per gli anni a venire".

Nella lettera i sindaci sostengono che "la presenza di più agenti della polizia locale, oltre a migliorare la sicurezza, porta un ritorno di qualità dei servizi per tutte le amministrazioni comunali e di conseguenza per la Regione Abruzzo, i cui territori sono risultati, agli occhi dei più, ben organizzati e controllati" e che il sostegno della Regione consentirà "ai bilanci dei comuni della riviera abruzzese, di trovare anche maggior respiro, soprattutto in un periodo in cui risultano essere fortemente e davvero compromesse le entrate”.

Come ricorda il sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, “Sulla base dell'esperienza maturata nell’ultima stagione estiva, i centri costieri si sono trovati nella condizione di attrezzarsi e di operare scelte in alcuni casi diverse tra loro ma apprezzate dagli operatori e dai villeggianti, soprattutto in termini di controllo e sicurezza che, se ripetuti in futuro, non potranno che rafforzare l'immagine turistica dell'Abruzzo in Italia”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento