Martedì, 26 Ottobre 2021
Politica San Giovanni Teatino

Candidature Ikea, Marinucci: "Il Comune non cura alcuna selezione"

Il sindaco di San Giovanni Teatino smentisce la possibilità da parte dell'Ente di gestire le assunzioni e precisa che lo sportello per il lavoro, che aprirà domani, servirà a ben altro

“Ikea Italia non ha mai pensato di affidare al Comune di San Giovanni Teatino alcun tipo di selezione: oltre ad essere una soluzione illogica, sarebbe alquanto inopportuna per chi, invece, si è posto come garante dell’assoluta trasparenza delle selezioni, che competono alla società, essendo un privato che investe sul territorio”: così il sindaco, Luciano Marinucci, precisa le affermazioni contenute in un articolo apparso questa mattina sulla cronaca di Chieti del quotidiano “Il Centro”.


“La mia amministrazione – prosegue il primo cittadino – sta lavorando da circa un anno, attraverso l’opera dell’assessore alle Politiche del Lavoro, Alessia Chiacchiaretta, all’apertura di uno sportello per il lavoro, che sarà inaugurato mercoledì prossimo e che servirà principalmente a favorire l’incontro della domanda con l’offerta. Certo, come amministrazione, ci auguriamo che anche Ikea, come altri operatori che vorranno investire sul territorio, voglia in un futuro, prossimo o lontano,  attingere professionalità da questo strumento che abbiamo pensato come un ausilio importante per le aziende che troveranno un elenco ragionato delle disponibilità e delle professionalità presenti sul territorio. Questo però non significa che l’azienda svedese, sic et simpliciter, si rivolgerà al Comune per individuare i profili professionali dei futuri lavoratori del punto vendita di San Giovanni Teatino, che invece sono stati selezionati attraverso un processo rigoroso che è in via di conclusione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Candidature Ikea, Marinucci: "Il Comune non cura alcuna selezione"

ChietiToday è in caricamento